Le cinque coppie che scoppiano dei videogame 33

Abbiamo scelto cinque coppie mal assortite ma indivisibili loro malgrado

SPECIALE di Massimo Reina   —   29/09/2017

Indice

La storia del cinema è piena di pellicole che raccontano di coppie di personaggi che pur essendo avversari o non avendo quasi nulla da spartire, si ritrovano a unire le proprie forze per il bene comune. Nel recente "Come ti ammazzo il bodyguard", per esempio, i protagonisti Ryan Reynolds e Samuel L. Jackson, guardia del corpo caduto in disgrazia il primo, ex assassino prezzolato molesto e indisponente il secondo, sono costretti a collaborare loro malgrado (i due sono nemici di vecchia data) per salvarsi la pelle. Insomma la classica "coppia che scoppia" di cui ogni tanto abbiamo avuto traccia anche le mondo dei videogiochi. In tal senso a noi ne sono venute in mente alcune, e un po' per gioco, un po' per stimolare in voi lettori il ricordo di altri personaggi simili da condividere sul nostro forum, abbiamo quindi pensato di proporvele in questo articolo.

Le cinque coppie che scoppiano dei videogame

Leo e Vincent (A Way Out)

Leo e Vincent sono in prigione per differenti ragioni e le loro vicende personali sembrano rendere incompatibile la cooperazione tra due personalità così complesse, finite loro malgrado ai margini della società. In A Way Out, nuovo gioco in lavorazione di Electronic Arts, quello che i due dovranno fare è però proprio questo: collaborare per fuggire di prigione, prima, e cercare la salvezza quando verranno braccati dalle forze dell'ordine, poi. Per mettere in scena un canovaccio classico dei videogiochi il team Hazelight ha scelto di creare un gameplay cooperativo innovativo e intrigante: lo split screen sarà una costante, anche quando si giocherà online, lasciando posto a un singolo punto di vista solo quando i due saranno fisicamente in prossimità. Questo perché le diverse prospettive saranno utili ad entrambi i giocatori, sia per raccontare la storia che per elaborare meccaniche originali.

Le cinque coppie che scoppiano dei videogame

Kane & Lynch (Kane & Lynch: Dead Men)

Uno è un ex mercenario pieno di rimorsi, l'altro uno psicopatico impasticcato: non hanno nulla in comune, a parte una condanna a morte, e quasi mai sono d'accordo sulle decisioni da prendere, eppure Kane e Lynch si ritrovano fianco a fianco, prima per fuggire dall'autobus che li sta portando al braccio della morte, da dove vengono liberati da un commando della banda chiamata "I Sette", e dopo per guadagnarsi la sopravvivenza. Kane e Lynch sono i classici antieroi, due loschi figuri sadici e spietati che in qualsiasi altro videogioco o film sarebbero stati dei perfetti antagonisti. Non c'è nulla di eroico in loro, non c'è possibilità che scatti un minimo di empatia verso i due criminali incalliti. In più si odiano e si detestano e non fanno nulla per nasconderlo: il loro continuo turpiloquio sta lì a dimostrarlo. Killer e rapinatori senza rimorso, macchine per uccidere votate al massacro senza riguardo per nessuno.

Le cinque coppie che scoppiano dei videogame

Ada e Leon (serie Resident Evil)

Si conoscono nel bel mezzo di una apocalisse zombi, eppure tra Leon S. Kennedy, giovane recluta della polizia di Raccoon City, e la misteriosa quanto letale spia Ada Wong, scocca la scintilla. Nei vari episodi in cui si incrociano, Ada sembra provare per il ragazzo dei sentimenti, ricambiata, che vanno al di là di una semplice simpatia. Ma il loro "rapporto", se così possiamo definirlo, risulta però nel tempo molto complicato, soprattutto perché si ritrovano quasi sempre a lottare su fronti opposti. E nonostante ci sia un qualche tipo di legame tra i due, Ada non ha mai avuto problemi nell'usare e manipolare Leon per raggiungere i suoi obiettivi. Ma l'amore è cieco, e in più noi maschietti spesso non ragioniamo con la testa, ragion per cui il nostro eroe chiude spesso volentieri un occhio, anzi tutti e due, su certi comportamenti ostili della bella "nemica", tanto da arrivare a dire a Ashley Graham, la figlia del Presidente degli Stati Uniti che salva in Resident Evil 4, "Ada sarà sempre una parte di me che non posso lasciare andare". Almeno fino a quando lei non gli sparerà contro un missile terra-aria e la coppia scoppierà davvero sotto ogni punto di vista!

Le cinque coppie che scoppiano dei videogame

Sonic e Eggman (Sonic Adventure 2)

Il Dr Eggman è considerato come uno dei "cattivi" più famosi e amati dal pubblico dei videogiochi. Questo strano personaggio che deve il suo soprannome al suo aspetto (il personaggio in realtà si chiama Ivo Robotnik), appare per la prima volta nel videogioco Sonic the Hedgehog per SEGA Mega Drive del 1991, e da allora ha sempre fatto di tutto per far "arrabbiare" Sonic. Ma in Sonic Adventure 2 i due acerrimi nemici sono costretti a cooperare per scongiurare la caduta dell'intera colonia spaziale ARK, sul quale si trovano dopo una serie di eventi, sul pianeta Terra, provocandone la distruzione. Certo, la loro collaborazione non avviene con delle vere e proprie interazioni "fisiche", nel senso che entrambi non appaiono sullo schermo contemporaneamente scambiandosi favori, aiuti e affrontando ostacoli e nemici a raffica. Però di fatto l'alleanza, forzata, c'è, e per due come loro, abituati a guardarsi in cagnesco, è già tanto resistere alla tentazione di mandarsi a quel Paese.

Le cinque coppie che scoppiano dei videogame

Il videogiocatore e il suo joypad (Qualsiasi titolo)

Dulcis in fundo, abbiamo pensato a una coppia di "personaggi" inseparabile nel mondo dei videogame. Un duo che esiste da sempre e che nel bene o nel male vive un rapporto di amore e odio a seconda del caso e dei titoli che li vede "impegnati". Stiamo parlando di noi videogiocatori e del nostro fido joypad o joystick. Ebbene, se ci pensate un attimo, non saremo i protagonisti in video di un'opera di intrattenimento elettronico, ma lo siamo dal punto di vista "materiale", visto che siamo noi, come dei burattinai, a controllarne i protagonisti sullo schermo con l'aiuto del nostro fedele compagno in mano. Quale miglior coppia allora di questa? Una coppia che rischia più volte al giorno di scoppiare a causa di un boss particolarmente ostico, di un goal subito a PES-FIFA non si capisce bene come o di un nemico infame di Dark Souls che costringe a ricominciare un'intera area in un amen. Che rischia la rottura fisica, visto che talvolta uno dei due compari, solitamente il pad a meno di fenomeni di isteria autolesionistica, finisce contro un muro della stanza accompagnato da un numero non meglio imprecisato di bestemmie. Ma solo per un po': poi, se ancora integro, ritorna ammaccato nelle mani del giocatore, a riformare quell'inossidabile coppia "scoppiata" per ritentare l'impresa, soli contro il mondo, contro tutti. E a voi? Sono venuti nel frattempo in mente altri personaggi che spesso non hanno avuto niente in comune, ma che per un motivo o per un altro sono state costrette a collaborare, anche indirettamente? Se si, fatecelo sapere nei commenti.

Le cinque coppie che scoppiano dei videogame