Acer: nuovi monitor, preassemblati e portatili

Diamo un'occhiata alle novità dell'offerta Acer in arrivo tra dicembre e i primi mesi del 2021

ANTEPRIMA di Mattia Armani —   16/11/2020
2

Acer ha presentato qualche altra novità della sua lineup a cavallo tra 2020 e 2021, sfruttando ancora una volta la rete per evidenziare alcuni dettagli di nuovi computer e monitor che si inseriscono nell'offerta in parte svelata a ottobre. La componente che più ci interessa come giocatori è quella dei monitor da gioco, con ben sei modelli divisi nelle linee Predator e Nitro, con la prima rivolta a chi per un PC spende anche 2000 euro e la seconda pensata per chi sceglie configurazioni tra gli 800 e i 1500 euro. Parla invece ai creator il Concept D, anche se si tratta senza dubbio di un dispositivo in grado di dare grosse soddisfazioni in gioco grazie alla RTX 3070. Si rivolge invece alle aziende, seppur con più potenza sotto al cofano della serie precedente, l'Acer Chromebook Spin 513, non a caso disponibile anche in una versione con sistema operativo Enterprise.

I nuovi monitor da gioco Acer Predator

Predator X34 Gs High 01

In arrivo tra dicembre e gennaio, i nuovi monitor Acer includono il Predator XB273U della linea XB3 VisionCare, un monitor con risuluzione 2560x1440, copertura dello spazio di colore DCI-P3 del 95% e refresh 170Hz, in overclock, che guarda al gaming con attenzione al conforto visivo, grazie allo standard Eyesafe. Filtra infatti la luce blu e regola anche impostazioni in base alla luminosità ambientale sfruttando le tecnologie LightSense, AdaptiveLight, ColorSense e ProxiSense che lo rendono peculiare nel panorama degli schermi da gioco che andrà ad arricchire a gennaio con un prezzo consigliato di 549 euro.

Torniamo al 1080p, comunque gettonato da parecchi giocatori competitivi, con il Predator XB253Q che si spinge fino a 280Hz di refresh promettendo un tempo di risposta da grigio a grido di mezzo millisecondo. Numeri da pannello TN per un monitor IPS che pur non puntando su coperture del colore estreme, è in grado di garantire senza dubbio un'immagine migliore di quella dei monitor da gaming basati sulla vecchia tecnologia Twisted Nematic. Inoltre il pacchetto include supporto G-Sync e un'illuminazione reattiva pensata per sincronizzarsi con il sonoro di musica e giochi. Ha però un prezzo che a gennaio partirà dalla cifra consigliata di 449 euro.

Nitro Xv272U Kv Xv272U Kv High 01

Torniamo al 2560X1440p ma restiamo nel campo dei monitor con un refresh estremo con i 270Hz del Predator XB323U GX, un 32 pollici con NVIDIA G-Sync e si presume sempre IPS, anche se il comunicato non lo specifica, visto il tempo di risposta anche qui di 0,5 millisecondi. Da notare inoltre la copertura dello spazio di colore Adobe RGB del 99% che consente di utilizzare il monitor anche nel campo dell'editing video, rendendolo versatile per quanto orientato al gaming. Da segnalare, tra l'altro, l'HDR600, limitato ma probabilmente piuttosto efficace visto il local dimming, e non manca nemmeno l'elevata ergonomia che completa un quadro potenzialmente molto interessante in prossimità del Natale, visto l'arrivo sul mercato a dicembre, nonostante il prezzo non proprio contenuto di 999 euro.

Con il Predator X34 GS ci troviamo di fronte a un'opzione ultra-wide, ovviamente curva, che punta a regalare ampi orizzonti, esperienze di gioco coinvolgenti e spazio in abbondanza per lavorare. Compatibile con la tecnologia G-Sync, presumibilmente grazie all'Adaptive Sync, combina il formato 3440x1440 con un refresh di ben 180Hz, sempre combinato con un tempo di risposta GtG di soli 0,5 millisecondi. Inoltre risulta il più carrozzato anche dal punto di vista dei colori, con una copertura dello spazio di colore DCI-P3 del 98%. Non manca inoltre di tutte le opzioni ergonomiche, dalla rotazione all'inclinazione, e di due altoparlanti da 7W che dovrebbero risultare discretamente potenti completando la dotazione di un monitor inevitabilmente costoso, anche se il prezzo sembra decisamente commisurato a caratteristiche di spicco. Parliamo infatti di 1099 euro di prezzo di partenza, con l'uscita fissata per dicembre.

Gaming e non solo

Conceptd 300 Ct300 51A Standard 01

Per la più economica serie Nitro le opzioni sono due con la prima, il Nitro XV272U, che mette in campo caratteristiche comunque notevoli. Parliamo infatti di un monitor IPS 2560x1440p da 170Hz in overclock che offre una copertura dello spazio di colore DCI-P3 del 95%. Tra l'altro il margine di errore è basso, con un Delta E <1, e il tempo di risposta GtG dichiarato è di 1 millisecondo. Il tutto per 449 di prezzo di partenza quando sarà disponibile, già a dicembre.

Sempre a dicembre vedremo anche il Nitro XV272, sempre da 27 pollici e sempre equipaggiato con uno schermo IPS Agile-Splendor, ma più limitato nella risoluzione, che scende al classico 1080p, e nella copertura del colore, seppur comunque buona, con una percentuale del 90% dello spazio colore DCI-P3 sempre accoppiata a un Delta E <1. Non stupisce quindi che pur più economico sia comunque destinato a partire da 319 euro di prezzo consigliato.

Acer Chromebook Spin 513 Cp513 1Hl Standard 02

Con un 50% di utenti interessati a soluzioni versatili capaci di combinare gaming e sfera professionale, anche Acer ha puntato forte sul segmento creator che nel ConceptD 300, in arrivo già durante questo mese con un prezzo base di 1999 euro, troveranno un oggetto pensato per sposare design, caratteristiche elevate e rumorosità contenuta, strizzando l'occhio a figure professionali come l'architetto. Nello specifico si parla di un case da 18 litri, materiali di alta qualità e una ventilazione in grado di restare al di sotto della soglia di 40 decibel. Questo pur montando Intel Core i7 di decima generazione, una RTX 3070 e 64GB di memoria DDR4 a 2666MHz funzionale a impieghi professionali nell'editing o nella grafica in generale. Tra le opzioni inotlre c'è la possibilità di montare un disco meccanico fino a 4 TB e una SSD PCIe fino a 1TB. La connettività infine comprende porte USB 3.2, lettore di schede SD, una porta Type-C con supporto per il segnale video e una porta 10G. Aggiornati inoltre i notebook ConceptD 7 e ConceptD 7 Pro con processori di ultima generazione, raffreddamento Vortex Flow e nuove funzionalità.

L'ultimo della fila è Chromebook Spin 513, in arrivo in diverse varianti a partire da gennaio prossimo, con il modello base da 429 euro. L'obiettivo della serie è combinare la potenza delle ultime CPU con grafica integrata con la qualità del brand e la portabilità del formato, garantendo tutte le funzionalità necessarie per lavorare comodamente in mobilità. La versione Enterprise arriverà a febbraio per 699 euro e nel corso del primo trimestre 2020 arriveranno anche varianti con connettività LTE, pensate per garantire autosufficienza a 360 gradi. Si parla invece di audio per l'altoparlante Acer Halo che a dicembre aggiungerà alla lineup Acer un pizzico di casa intelligente e audio surround, scendendo in campo con prezzo consigliato di 119 euro.