AMD Radeon RX 6600 XT: annuncio, dettagli, informazioni e caratteristiche della nuova GPU

Le nostre considerazioni sull'annuncio e sulle caratteristiche hardware della nuova AMD Radeon RX 6700 XT, in arrivo l'11 agosto a 389,99 euro di prezzo consigliato.

SPECIALE di Mattia Armani   —   31/07/2021
22

Anche questa volta le indiscrezioni si sono rivelate esatte anticipando l'annuncio della AMD Radeon RX 6600 XT, ora ufficiale con data di lancio fissata per l'11 agosto. Manca poco, quindi, per l'arrivo di una scheda video di fascia media da 389,99 euro che diventando di fatto l'entry level della serie AMD RDNA 2, scende in campo per opporsi alla NVIDIA GeForce RTX 3060 con un prezzo consigliato superiore di 50 dollari ma con un 15% di potenza di rasterizzazione in più, almeno su carta.

Pagarla il giusto, però, non sarà facile. Per quanto i prezzi delle schede video da gaming siano scesi, restano ancora alti e non sarà possibile acquistare una scheda direttamente da AMD. Questo perché nonostante la compagnia abbia rilasciato immagini e dati di un modello reference a singola ventola, forse destinato al settore OEM, sembra che questo non sarà messo in vendita al dettaglio.

Ciononostante prendiamo come riferimento il design base, presumibilmente analogo a quello dei modelli custom più economici.

Caratteristiche hardware

Amd Radeon Rx 6600 Xt 2

La AMD Radeon RX 6600 XT monta un chip Navi 23 XT da 11.06 miliardi di transistor su die da 237 mm2. Non si tratta, quindi, di una versione castrata di un modello superiore ma una GPU tutta nuova con 32 compute unit, che sono 8 in meno di quelle della AMD Radeon RX 6700 XT. Risultano quindi inferiori del 20% e comportano anche 8 ray accelerator in meno, visto che ogni compute unit ne contiene 1. Certo, parliamo anche di un risparmio del 20,8%, ma in determinate prestazioni è probabile che il calo prestazionale risulti superiore a queste percentuali.

Anche perché nonostante la frequenza in boost arrivi fino a 2589 MHz, altissimi per questa fascia e superiori anche ai 2581 MHz della sorella maggiore, dobbiamo tenere conto di caratteristiche inferiori a 360 gradi. La nuova proposta entry level si accontenta infatti di 8 GB di memoria che per quanto spinti comunque a 16 Gbps devono fare i conti con bus di 128-bit e una banda passante di 256 GB/s. Inoltre l'Infinity Cache passa da 96 MB a 32 MB.

Ma parliamo, l'abbiamo detto, di una soluzione pensata per il 1080p ad alto framerate, laddove 8 GB di memoria GDDR6 sono ampiamente sufficienti. Tra l'altro contribuiscono ad abbassare i consumi che si fermano a 160 W di Typical Board Power, consentendo alla scheda di stare larga in una configurazione con alimentatore da 500 W. Questo almeno parlando del design di riferimento che pur non venduto separatamente, potrebbe comparire in alcuni dei pre-assemblati in arrivo a inizio agosto con una AMD Radeon RX 6600 XT dentro.

Amd Radeon Rx 6600 Xt 1

A prescindere dalla tipologia, comunque, le schede non mancheranno di tutto il bagaglio di funzionalità e software costruito in questi anni da AMD. Ci riferiamo chiaramente a Smart Access Memory, Radeon Boost, Radeon Chill, Contrast Adaptive Sharpening, gestione dei filtri di colore e tutte le varie opzioni di una suite software completa anche dal punto di vista di statistiche di sistema, overclock manuale e automatico, cattura video, streaming e supporto.

Scheda tecnica AMD Radeon RX 6700 XT

  • Architettura: RDNA 2 Navi 23
  • Processing Core: 2048 stream processor
  • Numero transistor / dimensioni die: 11.1 miliardi / 237 mm2
  • Compute unit / ray accelerator: 32
  • Frequenze: Game Frequency 2359 MHZ, Boost Frequency 2589 MHz
  • Memoria: 8 GB GDDR6 16 Gbps, bus 128-bit, banda passante 256 GB/s
  • Typical board power / PSU consigliata: 160 W, 500 W
  • Alimentazione: 1x connettore ausiliario 8-pin
  • Risoluzione massima: 7680 x 4320
  • Prestazioni: Single Precision 10.6 TFLOP, Half Precision 21.21 TFLOP
  • Connettività: 1x HDMI 2.1, 3x DisplayPort 1.4 con DSC
  • Prezzo di lancio: 389,99 euro

Prestazioni

Amd Radeon Rx 6600 Xt 3

Prendendo come richiamo il design AMD e quindi, con tutta probabilità, i modelli base dei vari costruttori ci aspettiamo, come da dichiarazioni AMD, un 15% di prestazioni in più rispetto alla NVIDIA GeForce RX 3060.

Abbastanza per rendere interessante una GPU perfetta per chi guarda esclusivamente al rapporto tra prezzo e numero di frame a schermo. Meno per chi guarda al ray tracing visto il numero esiguo di ray accelerator e la mancanza di core dedicati all'upscaling. Ma la nuova Radeon può usufruire, come praticamente ogni scheda video esistente, della tecnologia AMD FidelityFX Super Resolution che pur comportando una perdita di dettaglio, restituisce un'immagine di qualità eccellente in relazione al guadagno prestazionale.

Amd Radeon Rx 6600 Xt 4

A prescindere dall'upscaling comunque, la promessa in 1080p della AMD Radeon RX 6600 XT, senza ray tracing ma con le impostazioni grafiche al massimo, è quella di 164 FPS in Battlefield 5, 155 in DOOM Eternal, 176 nel recente Resident Evil Village, 97 con Horizon Zero Dawn, 96 in Borderlands 3 e 83 con il pesante Cyberpunk 2077. Passando invece ai competitivi saliamo a 186 FPS con Apex Legends, 289 con DOTA 2, 441 con Tom Clancy's Rainbow Six Siege e 553 con Valorant. Sufficiente quindi per sfruttare la connettività che, tramite tre DisplayPort 1.4 e un'uscita HDMI 2.1, è più che sufficiente per sfruttare a fondo monitor ad alta velocità e setup composti da più schermi. Siamo convinti che nei prossimi mesi non mancheranno anche modelli spinti per una GPU che potrebbe raggiungere frequenze da record vista la combinazione di clock di fabbrica elevato e un minor numero di compute unit pronte a scaldarsi. Ma lo scopriremo presto. In prima fila, pronte per il lancio dell'11 agosto, ci sono già ASRock, ASUS, BIOSTAR, Gigabyte, MSI, PowerColor, SAPPHIRE, XFX e Yeston, tutte come al solito pronte per sfornare l'intera gamma dei loro modelli basati su GPU AMD Radeon RX 6600 XT.