eFootball PES 2020: comandi speciali 10

eFootball PES 2020 ha introdotto alcuni comandi speciali per il dribbling. Andiamo a scoprirli, insieme a un breve ripasso sui controlli di attacco e di difesa

SPECIALE di Rosario Salatiello   —   10/09/2019

Avete finalmente eFootball PES 2020 tra le vostre mani e vi state forse chiedendo quali sono all'atto pratico le novità di questo gioco in termini di controlli e comandi speciali. Una domanda più che lecita, visto che tra le caratteristiche di questa edizione della simulazione calcistica di Konami c'è anche una piccola rivoluzione per quanto riguarda le situazioni di uno contro uno. Come saprete, il team di sviluppo si è infatti avvalso della consulenza di un campione come Andrés Iniesta per realizzare quello che è stato battezzato col nome di Finesse Dribbling, una delle novità più interessanti tra tutte quelle che riguardano eFootball PES 2020. Visto e considerato che il gioco arriva proprio oggi nei negozi, abbiamo deciso di realizzare una piccola guida dedicata non solo al Finesse Dribbling e alle mosse speciali abbinate al suo utilizzo, ma anche a tutti i controlli e comandi ai quali si può ricorrere per ottenere una marcia in più quando si gioca a eFootball PES 2020.

Comandi speciali di attacco e di difesa

Prima di occuparci dei dribbling, partiamo dalle azioni più semplici che possiamo eseguire con e senza la palla tra i piedi, fondamentali per padroneggiare tutte le possibilità d'azione che eFootball PES 2020 ha da offrire. Se per esempio oramai anche i muri sanno che il tiro può essere effettuato con la pressione del tasto Quadrato/X, non tutti sanno forse che abbinando questo bottone a RT/R2 è possibile eseguire un tiro di precisione. Quest'ultimo sacrifica un po' la forza della conclusione, aumentando però la sua efficacia nel centrare il bersaglio voluto. Il pallonetto è invece sempre lo stesso ormai da anni e anni: LB/L1 più Quadrato/X, impossibile sbagliare. Qualche possibile scoperta per i meno smaliziati nel gioco di eFootball PES 2020 può arrivare anche nel modo in cui si possono gestire i cross nella simulazione di Konami: l'uso del tasto Cerchio/B dà la possibilità di effettuare un normale traversone, che abbinato alla pressione di R2/RT permette invece di portare a compimento un cross più alto, utile nel caso in cui si voglia far arrivare la palla sul secondo palo tentando di scavalcare difesa e portiere. A proposito di palle alte, mentre la sfera sta arrivando verso il nostro giocatore possiamo usare sempre il tasto R2/RT per prendere posizione prima dell'eventuale contrasto aereo.

Diamo adesso uno sguardo alla difesa, dove in termini di comandi nudi e crudi la complessità di eFootball PES 2020 non arriva livelli della difesa tattica di FIFA, lasciando comunque spazio per scoprire qualche piccolo trucchetto ai meno esperti di questa serie. Partiamo col tasto X/A, la cui pressione permette come saprete di eseguire il pressing col giocatore che si sta controllando. Se premuto due volte, sempre il bottone X/A consente invece da questa edizione di effettuare un fallo intenzionale, risultando così un'arma a cui ricorrere sacrificando un'ammonizione nel caso in cui un avversario minacci di avviare un'azione pericolosa. Attenzione però a eseguire la doppia pressione del tasto col tempo giusto, perché il rischio è quello d'intervenire fuori tempo e lasciare che l'attaccante possa agire completamente indisturbato. Per chiamare un raddoppio o mandare un compagno controllato dalla CPU a eseguire il pressing si può usare il tasto Quadrato/X. Non tutti sanno che premendolo due volte per poi continuare a tenerlo premuto fa in modo che aumenti il numero di compagni che arrivano in pressing sull'avversario in possesso di palla. Qualche dritta esiste anche per il portiere, con cui è possibile farsi scivolare la palla tra i piedi con la doppia pressione di R1/RB (lasciando completamente lo stick sinistro). Con Cerchio/B si può eseguire il classico rinvio coi piedi, abbinando eventualmente questo tasto a R1/RB per eseguire un rinvio più alto. Se volete fintare un passaggio con le mani, il comando da eseguire è il seguente: uno qualsiasi tra X/A o Triangolo/Y, seguito da X/A. Da tenere presente in ogni situazione di gioco è infine il cosiddetto super cancel, la combinazione "magica" che permette di cancellare eventuali comandi già avviati: R1+R2/RB+RT.

Cinque mosse del Finesse Dribbling

Dopo aver fatto un piccolo ripasso sulle possibilità offerte da eFootball PES 2020 al di là dei comandi di base, andiamo a vedere un po' più nel dettaglio anche il Finesse Dribbling di cui abbiamo parlato in apertura. La nuova funzionalità aggiunta da Konami fa quasi interamente leva sul tempismo con cui il giocatore esegue i vari comandi, utili per riuscire a liberarsi in generale nelle situazioni di uno contro uno con poco spazio e nei contrasti sulle fasce. Le mosse speciali da eseguire con gli stick analogici usando le armi messe a disposizione dal Finesse Dribbling sono naturalmente tante, alcune più spettacolari e altre meno, ma non è detto che quelle più semplici non possano essere anche le più efficaci. La prima finta che vi raccomandiamo d'imparare è infatti quella di stop con controllo a seguire, eseguibile premendo il tasto R2/RT quando la palla sta per arrivare al giocatore dopo aver lasciato lo stick sinistro.

Un'altra finta semplice ma efficace è la finta di corpo, effettuabile muovendo lo stick sinistro verso su e poi rapidamente verso giù (o viceversa, a seconda del movimento che si vuole compiere) immaginando di muoversi orizzontalmente verso la porta avversaria. Un'altra mossa abilità che si rivela utile soprattutto a centrocampo, ma anche quando ci si trova a dover retrocedere un po' di fronte al muro della difesa avversaria, è la girata di lato: andando verso la propria porta, lasciare stick sinistro e muovere lo stick destro su o giù per eseguire una virata rapida con giro verso la porta avversaria. Coi giocatori più rapidi è poi possibile ricorrere al doppio tocco, utile soprattutto per provare a entrare nell'area della squadra avversaria superando il difensore sulla fascia. Immaginando anche in questo caso di muoversi verso la porta, bisogna portare lo stick destro su o giù per poi muovere subito lo stick sinistro nella direzione in cui stava andando il nostro giocatore prima di compiere la finta. Un'altra skill che può essere letale con giocatori come Neymar o Mbappé è il drag back con controllo seguente in avanti: in questo caso lo stick destro deve andare in direzione contraria a quella del giocatore, mentre lo stick sinistro deve essere mosso in avanti con inclinazione di 45° rivolta verso la direzione in cui si vuole andare col tocco successivo. Queste sono le nostre cinque mosse preferite fino a questo momento in eFootball PES 2020, fateci sapere se voi ne avete trovate altre efficaci.