GeForce Now: parliamo delle novità in arrivo

GeForce Now punta verso iOS e si prepara ad accogliere una nuova piattaforma di distribuzione

SPECIALE di Mattia Armani —   19/11/2020
11

Con una piccola conferenza online NVIDIA ci ha aggiornato sui numeri e sulle prossime novità per GeForce Now, il servizio di gioco in streaming che sfrutta ovviamente le GPU da server GeForce RTX offrendo ray tracing e DLSS, funzionale anche a mantenere elevata la qualità del servizio.

GeForce Now continua a crescere guardando ai browser

Geforce Now Update 1

La prima delle due novità principali in vista riguarda l'arrivo nel prossimo futuro di GeForce Now sul browser Safari di iOS. Si apre quindi un nuovo mercato legato ai dispositivi portatili Apple, con il ritorno di Fortnite attraverso il servizio di gioco in streaming NVIDIA. Si tratta quindi di un passo importante, anche in termini di ampliamento di bacino di pubblico, con l'utenza in possesso tablet e smartphone della mela morsicata che si unirà ai possessori di Chromebook, piattaforme Shield tra cui TV, MacOS, Android e ovviamente PC di ogni tipologia. Ma si tratta di un primo passo verso un'ulteriore espansione della possibilità di giocare in streaming con la tecnologia NVIDIA attraverso nuovi browser che verranno aggiunti durante il 2021.

Nel frattempo il supporto da parte delle piattaforme PC è cresciuto, con un totale di 750 giochi in gran numero disponibili su Steam che, oltre ai 650 giochi compatibili con il servizio NVIDIA, offre anche la feature Owneship Sync Feature. Su Epic invece sono 100 i giochi compatibili con GeForce Now mentre su Uplay sono 50 e includono il neo arrivato Watch Dogs Legion e il nuovissimo Assassin's Creed Valhalla consentendo di giocare in streaming anche ai titoli legati ai servizi Ubisoft+ sfruttando tutte le funzioni di Ubisoft Connect.

Cyberpunk

Inoltre, e qui arriviamo alla seconda novità importante, presto anche GOG arriverà su GeForce Now, con il probabile vantaggio di non dover sottostare a ingombranti procedure di login vista la filosofia DRM-free della piattaforma CD Projekt. Altri titoli in arrivo quindi, tra i quali è già ufficiale l'arrivo al day one di Cyberpunk 2077, speriamo questa volta destinato a cadere effettivamente il 10 dicembre. Inoltre NVIDIA ci ha tenuto a rimarcare che il suo servizio è si a pagamento, anche se non manca un pacchetto base gratuito per sessioni da massimo un'ora, ma include ben 75 giochi free to play ai quali si è aggiunta la stagione sette di Apex Legends.

Geforce Now Update 2

Nonostante qualche piccolo inciampo, in definitiva, il servizio di gioco in streaming di NVIDIA cresce ed è piuttosto apprezzato, grazie non solo alla libreria in espansione ma anche all'evoluzione tecnologica, da una buona parte dei 5 milioni di utenti registrati che macina 15 milioni di ore di gioco al mese. Nel mentre NVIDIA ha siglato accordi con Telco e altri operatori di telefonia internazionale per raggiungere più utenti, tirando sul carro anche chi acquista una nuova RTX 3000 che ottiene un anno di servizio gratuito per potersi godere i propri giochi anche in mobilità. Dietro le quinte, infine, il numero dei data center è arrivato a 22 con una copertura di 70 paesi che dovrebbe crescere e migliorare ulteriormente nel prossimo futuro.

Multiplayer.it Dark Mode in collaborazione con PlayStation 5 ™

CONTINUA A NAVIGARE