Hearthstone: L’Accademia di Scholomance, l'anteprima della nuova espansione 5

Scopriamo insieme i primi dettagli de L'Accademia di Scholomance, nuova espansione di Hearthstone in arrivo con la patch 18.0 del gioco.

ANTEPRIMA di Rosario Salatiello   —   14/07/2020

Indice

La nuova espansione di Hearthstone si chiamerà L'Accademia di Scholomance, la prima ad arrivare dopo l'introduzione del nuovo eroe Cacciatore di Demoni avvenuta con Ceneri delle Terre Esterne. Una ventata di novità necessaria, visto che l'ingresso del Demon Hunter nell'elenco di classi (che era rimasto lo stesso sin dal lancio del gioco di carte sviluppato da Blizzard) si è rivelato meno semplice del previsto, costringendo il Team 5 a intervenire sul bilanciamento attraverso una serie di ondate di nerf sulle carte del meta. Soprattutto quelle riguardanti Illidan, che nei primi giorni di vita era praticamente indomabile e per questo usato da tantissimi giocatori coi suoi mazzi aggressivi.

L'ultima parte di questi interventi è stata annunciata pochi giorni fa ed è destinata a entrare in vigore proprio a partire da oggi, aprendo la strada alla nuova espansione in uscita a breve. Dopo avere partecipato a un evento online al quale hanno preso parte anche alcuni membri del team di Blizzard al lavoro su Hearthstone, possiamo dunque finalmente dirvi che il pacchetto di carte in arrivo si chiamerà L'Accademia di Scholomance, e sarà dedicato come avrete intuito alla scuola di magia presente nell'immaginario di Warcraft. Un luogo conosciuto soprattutto da tantissimi giocatori di World of Warcraft, vista l'ambientazione presso la scuola di uno dei dungeon più famosi tra quelli presenti sin dalla nascita del gioco. Ma non è il caso di perdere altro tempo: andiamo a vedere nel dettaglio che cosa arriverà dalle paurose stanze di Scholomance!

Scholomance Board

L'Accademia di Scholomance

Il nome legato alla scuola di magia porta naturalmente in voga anche quello di Kel'Thuzad, "preside" della facoltà con il quale abbiamo già avuto a che fare in Hearthstone sotto forma di carta leggendaria. Così come le altre espansioni, L'Accademia di Scholomance porterà con sé centotrentacinque carte, incentrate in questo caso sull'uso della magia per creare combinazioni arcane. Ad attivarle sarà in particolare la nuova abilità Impulso Magico, disponibile per armi e servitori. Si tratta di un effetto che si attiva una volta sola dopo aver lanciato una magia, come quello della Tutrice Corrotta che infligge due danni a tutti gli altri servitori, o quello della Soldatessa Doppioscudo del Paladino che può riottenere lo scudo divino dopo il lancio di una magia. Per rendere l'attivazione dell'Impulso Magico più agevole, L'Accademia di Scholomance introduce anche una serie di nuove carte chiamate Studi. Queste ultime sono magie grazie alle quali è possibile rinvenire immediatamente un'altra carta, riducendo il costo in mana della carta dello stesso tipo che andremo a giocare successivamente.

Neutral Sch 313 Itit Wretchedtutor 59036

Ad affiancare il sistema di magie pensato da Blizzard per Hearthstone con questa nuova espansione, troviamo il ritorno delle carte multiclasse. A differenza di quanto già visto in passato le carte di questo tipo introdotte da L'Accademia di Scholomance saranno bi-classe, e saranno in totale quaranta. Ogni classe del gioco è stata associata ad altre due per formare un totale di dieci combinazioni, grazie alle quali gli sviluppatori sperano di incoraggiare strategie che vadano a sfruttare meccaniche condivise tra le classi. Prima di passare oltre, vediamo a questo punto come potremo entrare a far parte dell'Accademia. La nuova espansione di Hearthstone può essere prenotata con il Mega Pacchetto da 79,99 euro, che include ottanta buste standard, cinque buste dorate aggiuntive, una carta leggendaria dorata tra quelle presenti ne L'Accademia di Scholomance, l'eroe mago Kel'Thuzad, il dorso delle carte Kel'Thuzad e il Pass Locanda, che include quattro ammissioni all'Arena. In alternativa, al prezzo di 49,99 euro è disponibile il Pacchetto di Preacquisto, che include cinquantacinque buste, una carta leggendaria dorata e il dorso Kel'Thuzad. A voi l'eventuale scelta per il preorder.

Druid Sch 333 Itit Naturestudies 59163

Quattro chiacchiere con Blizzard

In vista dell'annuncio dell'espansione L'Accademia di Scholomance, abbiamo avuto modo di prendere parte a un evento online al quale hanno partecipato i game designer Alec Dawson e Dave Kosak. I due hanno presentato le caratteristiche principali de L'Accademia di Scholomance, partendo dall'idea di design dal quale essa è partita. L'idea alla base è stata quella di creare qualcosa di più scherzoso rispetto al contenuto di un'espansione "seria" come Ceneri delle Terre Esterne, divertendosi così a lavorare con gli elementi di un'ambientazione sufficientemente pazza come quella di una scuola di magia nella quale può avvenire di tutto.

Per quanto riguarda le dinamiche dell'espansione, il duo di Blizzard messo l'accento sulle carte bi-classe, che come già detto andranno a portare elementi di una classe all'interno di un'altra. L'esempio fornitoci è quello della Ladra di Bacchette, un servitore legato a ladro e mago. Giocandola sarà possibile attivare la dinamica combo del ladro, grazie alla quale sarà però possibile rinvenire una magia del mago. In modo simile funzionerà la carta Fioritura Fulminea dedicata a druido e sciamano, grazie alla quale ottenere due cristalli di mana per il turno in corso a fronte di un sovraccarico di due cristalli in quello successivo. Visto che siamo a parlare di carte specifiche, attenzione anche allo Studente fuori Sede, una carta i quali effetti saranno determinati dal tabellone sul quale essa viene giocata.

Mage Rogue Sch 350 Itit Wandthief 59556

Le domande posta a Dawson e Kosak si sono poi inevitabilmente spostate sullo stato generale di Hearthstone, in particolare per quanto riguarda il bilanciamento delle carte già presenti nel gioco. Dawson si è detto fiducioso dell'apporto che L'Accademia di Scholomance potrà dare al meta di Hearthstone alla sua uscita, affermando l'intenzione di volere andare avanti con un approccio proattivo nei confronti degli interventi effettuati sulle carte. Quello che appare certo al momento è che una carta finora importante come Regina Alexstrasza sarà costretta a uscire dal meta se non per mazzi particolarmente lenti, perdendo il suo effetto di ribaltamento che si otteneva nel trovare la coppia di draghi giusti a costo zero. Vedremo come verranno affrontate da Blizzard le novità con l'arrivo dell'espansione, dalla quale gli sviluppatori hanno affermato di aspettarsi mazzi con un maggior numero di magie, viste le caratteristiche delle aggiunte introdotte con L'Accademia di Scholomance. I due hanno anticipato che nell'espansione ci saranno anche contenuti di tipo PvE, senza però scendere nei dettagli sull'argomento.

Neutral Sch 199 Itit Transferstudent 58947

Pur senza apportare sconvolgimenti, L'Accademia di Scholomance ci sembra potenzialmente in grado di smuovere le acque di Hearthstone in modo efficace. Nelle settimane successive alla sua uscita sarà necessario tenere d'occhio il bilanciamento dei mazzi, nella speranza che non accada quanto avvenuto in occasione dell'arrivo del Cacciatore di Demoni. Se da un lato denota attenzione costante nei confronti del meta, dall'altro un'ondata di nerf successivi come quelli verificatasi nelle ultime settimane potrebbe infatti indispettire chi si aspetta che un lavoro del genere venga eseguito a monte.

CERTEZZE

  • Le dinamiche bi-classe sembrano interessanti
  • Tante magie da provare per i nuovi mazzi
  • Design dai toni leggeri

DUBBI

  • Speriamo che non siano necessari troppi nerf dopo l'uscita
  • Quanto peserà la nuova dinamica Impulso Magico?