Mario Kart Live: Home Circuit, le piste reali da riprodurre nel gioco

Abbiamo preso quattro circuiti di F1 che possono essere riprodotti in Mario Kart Live: Home Circuit per sfide ad alto tasso di adrenalina.

SPECIALE di Umberto Moioli   —   17/11/2020
1

Di Mario Kart Live: Home Circuit abbiamo già parlato in diverse occasioni: prima all'interno della recensione e poi con tutta una serie di speciali pensati per sfruttare al massimo l'interessante idea targata Nintendo.

Il limite per creare delle piste originali è ovviamente la fantasia ma, con il campionato di F1 ormai archiviato, quantomeno per quanto riguarda il vincitore finale, ci siamo chiesti quali circuiti potessero essere replicati all'interno del gioco. Le soluzioni sono molteplici, visto che oltre che con le apposite porte si può decidere di delimitare il percorso sia virtualmente che con degli oggetti fisici, ma l'idea è sempre la stessa: creare circuiti divertenti, sufficientemente vari ma con una forma non incredibilmente complessa, che possano dare il meglio durante le partite. In F1 negli anni si sono alternati decine di tracciati, noi abbiamo attinto dai più moderni così da permettere a tutti di avere i migliori riferimenti possibili.

Monza

Mkl Circuit Monza 01

La pista brianzola è una delle più veloci e famose del mondo, un tempio della velocità che negli anni ha subito alcune aggiunte e modifiche, tra cui le chicane, ma resta incredibilmente affascinante. Perfetta per una sfida a 200cc.

Imola

Mkl Circuit Imola 01

Altra pista italiana storica con alcune curve bellissime e un buon mix di velocità e tecnica. Per Enzo Ferrari la pista sarebbe stata "un piccolo Nurburgring" e, dato che il circuito tedesco sarebbe complesso da realizzare all'interno del gioco, abbiamo optato per Imola che tra l'altro proprio quest'anno si è affacciata di nuovo all'interno del calendario ufficiale.

Baku

Mkl Circuit Baku 01

Rispetto ai precedenti due circuiti quello di Baku è infinitamente più nuovo e, volendolo fare a regola, più complesso da realizzare all'interno del gioco. La pista cittadina azera in questa versione stilizzata a cui abbiamo pensato offre curve molto veloci e soprattutto un passaggio molto stretto che può dare vita a momenti esilaranti, scontri e follie assortite.

Red Bull Ring

Mkl Circuit Rbring 01 1

Infine il Red Bull Ring, disegnato da Hermann Tilke, ci piace perché alterna in maniera abbastanza netta una metà pista molto veloce, ad un'altra decisamente più tecnica. Dato che in Mario Kart Live: Home Circuit non c'è limite a quello che possiamo e non possiamo fare, questa impostazione ci permette anche di scegliere da dove partire e come impostare la gara, se prediligere una partenza fatta di rettilinei molto veloci oppure rischiare subito "lo scontro" tra le curve della sezione centrale.