PS Plus Collection su PS5: cos'è, giochi e futuro

Vediamo cos'è e come funziona PS Plus Collection su PS5, quali sono i giochi PS4 disponibili al lancio e quello che potrebbe essere il futuro di questo nuovo servizio anche in paragone a Xbox Game Pass.

SPECIALE di Peter Vogric   —   18/09/2020
42

Durante il recente showcase dedicato ai titoli PS5, Sony ha annunciato un'interessante novità in arrivo per i futuri possessori della sua nuova console. PS Plus Collection è una gradita aggiunta per gli abbonati a Playstation Plus, i quali su Playstation 5 riceveranno l'accesso gratuito a una ventina di giochi tra i più popolari della scorsa generazione. È una nuova mossa di marketing che sicuramente contribuirà al successo nel lancio di Playstation 5 il prossimo 19 novembre.

Dietro a questa scelta però si nascondono diverse sfaccettature e qualche dubbio sul perché è nata la PS Plus Collection e come potrebbe evolvere in futuro, considerando anche i servizi della concorrenza. Andiamo dunque ad analizzare nel dettaglio quali giochi offre PS Plus Collection e cosa possiamo aspettarci in futuro da abbonati al Playstation Plus.

Lista dei giochi disponibili

PS Plus Collection comprende 18 giochi di tutto rispetto che hanno indubbiamente lasciato un segno indelebile su PS4. La maggior parte di essi sono esclusive Sony, ma troviamo anche diversi titoli di terze parti veramente molto graditi. Qualora non aveste ancora visto il catalogo previsto, ecco la lista dei giochi presenti nella PS Plus Collection:

  • God of War
  • The Last of Us Remastered
  • Uncharted 4: A Thief's End
  • InFamous: Second Son
  • The Last Guardian
  • Ratchet & Clank
  • Persona 5
  • Detroit: Become Human
  • Bloodborne
  • Until Dawn
  • Batman: Arkham Knight
  • Fallout 4
  • Battlefield 1
  • Until Dawn
  • Monster Hunter World
  • Final Fantasy XV
  • Mortal Kombat X
  • RESIDENT EVIL 7

Img 2971 2

Molti di essi sono già stati inclusi come videogiochi gratuiti per gli iscritti a Playstation Plus. Abbonandovi al servizio a novembre 2020, ciò vi permetterà di ricevere nuovamente tutti questi titoli in regalo. Playstation 5 sarà infatti retrocompatibile e quindi questi videogiochi funzioneranno perfettamente sulla nuova console, beneficiando di qualche piccolo miglioramento. Ad esempio ci aspettiamo dei caricamenti più veloci e magari anche un aumento della risoluzione e frequenza dei fotogrammi. Sony però non ha ancora confermato nulla in merito a possibili miglioramenti tecnici per i videogiochi inclusi nella PS Plus Collection. Non è nemmeno chiaro se questa collezione rimarrà disponibile per sempre agli abbonati al servizio, oppure verrà rimossa a qualche mese dal lancio di PS5. Resta però una selezione di titoli di tutto rispetto, dove ognuno di loro merita indubbiamente di essere quantomeno provato, qualora vi fosse sfuggito durante l'attuale generazione di console.

È come il Game Pass?

Microsoft con il lancio di Xbox Series X e Series S ha dalla sua parte un ottimo servizio: il Game Pass. Grazie ad esso, un fresco acquirente di una macchina Xbox riceve immediatamente l'accesso ad un catalogo composto da oltre cento videogiochi ad un prezzo veramente vantaggioso. In questo modo Microsoft riuscirà a garantire un enorme varietà di titoli disponibili al lancio sulle proprie console di nuova generazione.

Img 2972 2

Sony dopo il recente PS5 Showcase ha ufficializzato la line-up di lancio per la sua nuova console. I videogiochi disponibili da subito su Playstation 5 saranno: Astro's Playroom, Demon's Souls, Destruction AllStars, Marvel's Spider-Man: Miles Morales e Sackboy: A Big Adventure. Una line-up di tutto rispetto con una discreta varietà nei generi proposti ai videogiocatori, sempre più affamati di questa tanto attesa next-gen. Ognuno di essi però avrà un costo decisamente elevato, che si aggiunge chiaramente al prezzo previsto per la nuova console. Ed è qui che entrano in gioco i 18 videogiochi presenti nella PS Plus Collection.

Proprio come su Xbox, aggiungendo una piccola somma per l'abbonamento a Playstation Plus, potrete accedere ad un ottimo catalogo di videogiochi sulla vostra nuova Playstation 5. È vero, molti di voi probabilmente avranno già giocato alla maggior parte dei giochi offerti nella collezione, ma rimane sempre quella fetta di pubblico che magari non ha nemmeno avuto una Playstation 4, oppure semplicemente non ha avuto modo di giocarli. Non può che essere quindi una gradita aggiunta, che valorizza ancora di più l'acquisto della Playstation 5 al lancio, provando a contrastare in qualche modo la strategia utilizzata da Microsoft con il suo enorme parco titoli presente nel Game Pass. Il servizio della concorrenza rimane di fatto molto più vantaggioso, perché include molti più videogiochi e sopratutto garantisce l'accesso a tutte le esclusive Microsoft al lancio. Sony in futuro probabilmente vuole proporre un servizio simile, ma allo stesso tempo molto diverso, che potrebbe comunque catturare l'attenzione di una grande fetta di pubblico.

Img 2974

Il futuro del servizio

Come menzionato in precedenza, non sappiamo ancora se questa ricca selezione di giochi all'interno della PS Plus Collection rimarrà disponibile per sempre tramite l'abbonamento al servizio. Un po' come accade con i videogiochi presenti sul Playstation Now, Sony potrebbe decidere di rimuoverli dopo un determinato periodo di tempo. Questa però è solamente un'ipotesi, così come lo è la seguente supposizione, decisamente più speranzosa per il futuro del servizio incluso nel Playstation Plus. Il colosso nipponico potrebbe infatti continuare ad ampliare questo catalogo nei mesi successivi al lancio di Playstation 5, aggiungendo man mano i videogiochi più popolari usciti a distanza di un anno o più. Per esempio ci possiamo aspettare l'arrivo di The Last Of Us: Parte 2 e Final Fantasy VII Remake.

In futuro possiamo aspettarci dunque una sorta di Xbox Game Pass, ma invece che offrire le esclusive e altri titoli al lancio, questi arriveranno dopo un determinato periodo di tempo. In questo modo coloro che non sono particolarmente interessati all'acquisto di un videogioco, potranno semplicemente abbonarsi a Playstation Plus per ricevere i titoli più popolari con uno o due anni di ritardo. Un'offerta potenzialmente molto interessante, che non andrebbe a sopprimere la vendita dei videogiochi a prezzo pieno, sicuramente molto cara ai vertici di Sony.

Ovviamente per poter continuare ad usufruire del catalogo PS Plus Collection sarà necessario pagare l'iscrizione al servizio Plus, quindi Sony potrebbe comunque guadagnare dagli abbonamenti. Ci aspettiamo quindi un futuro abbastanza roseo per la piattaforma Playstation. Un futuro nel quale i servizi digitali, offerte e collezioni di questo tipo saranno sicuramente un fondamentale punto di forza per la conquista del mercato videoludico.