PS4 riproduzione remota su iOS: tutorial uso e funzionamento 50

Con l'arrivo del nuovo firmware 6.50 per PS4, Sony abilita il supporto alla riproduzione remota su iOS (iPhone e iPad): vediamo nel dettaglio come funziona.

VIDEO di Pierpaolo Greco   —   07/03/2019

Con l'uscita del firmware 6.50 per PS4, Sony ha finalmente abilitato la possibilità di utilizzare la riproduzione remota anche su dispositivi iOS, quindi iPhone e iPad. Un'aggiunta sicuramente interessante che arriva a distanza di anni dalla versione Android ancora oggi funzionante esclusivamente sulla linea di telefoni Xperia Play. Date un'occhiata al video che trovate qui sopra per osservare nel dettaglio come funziona questa feature e come utilizzarla al meglio.

Per utilizzare la riproduzione remota da PS4 a iPhone e iPad i passaggi da effettuare sono veramente pochissimi. Bisogna innanzitutto cercare e scaricare l'app dallo store iOS per poi avviarla mentre la console è accesa sul menu di impostazione della connessione di riproduzione remota. Sempre dalla console bisogna poi selezionare la voce Aggiungi dispositivo per mettere la macchina in modalità ascolto.

A questo punto bisognerà avviare la procedura di sincronizzazione su iPhone o iPad, collegarsi al PSN con gli stessi dati di login e password dell'account usato su PS4 e si arriverà alla fase di associazione dell'app con la propria console. Se la vostra connessione casalinga è particolarmente performante, l'applicazione sarà in grado di trovare in automatico la console e collegarla al telefono, altrimenti dovrete procedere con la registrazione manuale inserendo lo stesso numero che la console vi mostra a schermo. Da questo preciso istante la vostra PS4 diventerà controllabile attraverso il vostro iPhone oppure con l'iPad. Il passaggio dell'associazione va effettuato soltanto la prima volta e, ovviamente, se si cambia console associata.

Come funziona la riproduzione remota

Una volta preso il controllo della PS4, potrete utilizzare sullo smartphone e il tablet il pad virtuale riprodotto sullo schermo touch. Ovviamente al di fuori della navigazione della dashboard e di qualche titolo davvero elementare, sarà praticamente impossibile giocare in questo modo e quindi il nostro consiglio è di recuperare velocemente uno dei tanti pad compatibile MFI, gli unici in grado di funzionare su iOS. Scordatevi insomma di poter utilizzare il Dualshock originale, visto che il pad PS4 non è supportato ufficialmente sui device Apple.

Tramite l'applicazione è anche possibile impostare una serie di settaggi video che avranno risultati più o meno apprezzabili in funzione della qualità della vostra connessione casalinga. La risoluzione può essere impostata da 360p a 1080p passando per il 540p e il 720p ed è possibile anche impostare la frequenza dei fotogrammi al secondo attraverso due impostazioni generiche denominate standard ed elevata che, di fatto, gestiscono il blocco a 30 frame al secondo. Ovviamente a patto di avere un wi-fi performante. A quanto pare la riproduzione remota non sembra infatti supportare la connessione cellulare 3g e 4g e, non appena si disattiva il wi-fi, diventa impossibile effettuare qualsiasi operazione. Non siamo a conoscenza di modi per aggirare questa limitazione che, concretamente, riduce di molto l'utilità di una funzionalità altrimenti davvero interessante. D'altra parte chi non ha mai sognato di poter giocare almeno una volta ai propri titoli PS4 in mobilità e ovunque? Se avete suggerimenti in merito, sono ben accetti.

L'applicazione rimane comunque molto comoda per quelle situazioni in cui non è possibile giocare nella postazione abituale, ad esempio quando il TV di casa è utilizzato da qualcun altro e, soprattutto, rende inutili le applicazioni non ufficiali, molte delle quali a pagamento, offrendo una soluzione immediata e gratuita.

Vi capita già di utilizzare la riproduzione remota di PS4 su PC o Mac? Siete contenti di poterla usare ora anche su iPhone o iPad? Fateci sapere il vostro punto di vista nei commenti più in basso!

#Sony

Produttore hardware e software giapponese