Roller Champions, Stéphane Drapeau ci parla del futuro del PvP di Ubisoft

Nell'intervista a Stéphane Drapeau, il Product Manager di Roller Champions, parliamo del futuro multipiattaforma del gioco PvP di Ubisoft.

INTERVISTA di Luca Forte   —   25/05/2022
15

A partire dalla mezzanotte di oggi, mercoledì 25 maggio 2022, Roller Champions è disponibile gratuitamente per tutti i possessori di PC, Xbox One, PlayStation 4 e di riflesso anche su PS5 e Xbox Series X|S attraverso la retrocompatibilità. In attesa della recensione, che arriverà non appena verificheremo come il gioco riuscirà ad assorbire l'impatto dei giocatori, abbiamo intervistato Stéphane Drapeau, Product Manager di Roller Champions presso Ubisoft, per cercare di capire cosa è successo al gioco in tutti questi anni e come il team di sviluppo ha accolto le novità tecnologiche emerse con forza nell'ultimo periodo.

Lungo rinvio

La copertina di Roller Champions
La copertina di Roller Champions

L'ultima volta che avevamo incrociato la strada con Roller Champions era, infatti, durante l'E3 2019. In quei giorni tutti hanno persino potuto provare il gioco competitivo di Ubisoft grazie alla pre-alpha demo. Nessuno pensava che di lì a breve sarebbe arrivato il Covid-19 a sconquassare i piani di Ubisoft e a rallentare lo sviluppo del titolo. A più di un anno dall'uscita inizialmente prevista il gioco è finalmente disponibile nei negozi digitali, ma cos'è successo nel frattempo?

"Dopo l'E3, abbiamo avuto due fasi live per l'alpha e la beta di Roller Champions e abbiamo anche tenuto una serie di workshop con i nostri giocatori in modo da poter aumentare la cadenza dei confronti con loro", ha detto Drapeau."Questo coinvolgimento della community ha avuto un grande impatto sul gameplay di Roller Champions, e ci ha consentito di aggiungere nuove funzionalità."

E quali sono, nello specifico, queste novità? "All'E3 avevamo solo le partite standard", ha detto il Product Manager di Ubisoft, "mentre ora abbiamo un gameplay molto più profondo, un numero minore di potenziali exploit e un'esperienza complessivamente più piacevole. Abbiamo perfezionato le numerose mosse che i giocatori possono eseguire in pista per garantire un buon equilibrio tra attacco e difesa. Abbiamo migliorato le animazioni per rendere l'esperienza più fluida. Abbiamo anche aggiunto funzioni per premiare i nostri giocatori grazie al sistema di progressione, come il bonus giornaliero, le missioni sponsor e il Roller Pass.

Nel frattempo, però, la next gen è diventata la current gen: cosa ha pensato il team per PS5 e Xbox Series X|S? La risposta, sfortunatamente, non ci ha soddisfatto, ma Drapeau ha lasciato aperta la porta: "Per ora, ci siamo assicurati che il gioco funzioni bene sulle piattaforme next gen attraverso la retrocompatibilità (che stanno effettivamente diventando current gen), ma stiamo ancora lavorando per portare Roller Champions su altre piattaforme! Restate sintonizzati per ulteriori notizie quando le avremo!"

Lo stile di Roller Champions
Lo stile di Roller Champions

Tutto questo tempo, però, ha consentito agli sviluppatori d'introdurre interessanti novità: "Roller Champions arriva nei negozi con diverse funzioni di cross-play", ha detto Stéphane Drapeau. "Il matchmaking funzionerà cross-platform, il che significa che sarete accoppiati con compagni di squadra e avversari provenienti da tutte le piattaforme per le partite veloci, le partite classificate, la modalità a tempo limitato e lo skatepark. Stiamo ancora lavorando attivamente per rendere multipiattaforma anche la lista amici. Per ora, non sarà possibile formare un gruppo su più piattaforme o giocare una partita personalizzata invitando direttamente giocatori di altre piattaforme, ma la progressione incrociata è disponibile al lancio, il che significa che se ci si connette allo stesso account Ubisoft su più piattaforme, si otterrà lo stesso profilo e si potrà continuare a progredire su di esso."

L’importanza della comunità

Le personalizzazioni di Roller Champions
Le personalizzazioni di Roller Champions

Abbiamo appreso che i giocatori sono stati coinvolti durante lo sviluppo di Roller Champions, ma la loro adesione al progetto sarà fondamentale nei prossimi mesi per mantenere alta l'attenzione intorno al gioco e per mantenere pieni i server. Due elementi chiave per il successo di un free-to-play che si mantiene grazie alla vendita di oggetti estetici.

Ma come si riesce a mantenere coinvolta una community? "Per prima cosa abbiamo un server Discord molto sano che vogliamo mantenere in questo stato! Inoltre, abbiamo un programma per i creatori che incoraggia a creare tantissimi contenuti e a diventare parte della comunità nel farlo. E naturalmente ci sono i tornei da non perdere! Saremo lieti di amplificare i tornei organizzati dai membri della comunità in modo che abbiano il massimo successo possibile. Oltre a questo, continueremo ad ascoltare ciò che piace e non piace del gioco e faremo del nostro meglio per rispondere alle esigenze dei giocatori. Ma non solo questo: l'Anno 1 ha in serbo alcune cose divertenti!" (che potrebbero coinvolgere altri giochi o altri marchi).

Un artwork di Roller Champions
Un artwork di Roller Champions

Per il momento, però, il team ha intenzione di concentrarsi esclusivamente a far crescere il gioco e niente altro. In altre parole non sono in cantiere progetti legati a fumetti o a show televisivi pensati espandere Roller Champions al di fuori del mondo PC e console. Quindi anche niente NFT, per la gioia dei molti scettici di questa tecnologia.