Spelunky 2, l'anteprima dopo lo State of Play

Dopo l'apparizione di ieri allo State of Play, rivediamo le caratteristiche principali di Spelunky 2, l'atteso rogue-like in arrivo su Playstation 4 e PC a settembre

ANTEPRIMA di Peter Vogric   —   07/08/2020
18

Indice

Dopo averlo annunciato nel lontano 2017 in occasione della Paris Games Week, gli sviluppatori di Spelunky 2 ci hanno finalmente rivelato altre informazioni sul gioco oltre alla sua data d'uscita. Questo seguito di uno dei titoli rogue-like più apprezzati dell'ultimo decennio arriverà infatti su Playstation 4 e PC il prossimo 15 settembre. Durante il recente State Of Play di Sony, il creatore Derek Yu ha avuto modo di mostrare un filmato di Spelunky 2, nel quale sono state evidenziate le caratteristiche più importanti del suo gameplay. Ci sono voluti parecchi anni di sviluppo, ma finalmente possiamo parlarvi tutto quello che sappiamo riguardo a questo atteso seguito sviluppato da Mossmouth e BlitWorks.

Più grande e più ricco

Il primo Spelunky, creato da Derek Yu nel 2008, fu reso disponibile negli anni successivi sulle piattaforme Microsoft Xbox 360 e PC. Il gioco ha subito riscontrato un ottimo successo tra critica e pubblico, grazie alla sua natura rogue-like veramente ben caratterizzata. Al suo interno dovevamo controllare uno speleologo nell'esplorazione di affascinanti grotte, collezionando gemme, salvando donzelle ed evitando le numerose trappole presenti. L'obiettivo del gioco era quello di arrivare al tesoro finale, superando di volta in volta i livelli generati casualmente, grazie all'utilizzo della propria frusta, alle bombe, corde ed altri oggetti trovati sparsi in giro per le grotte. I nemici all'interno delle quattro aree presenti nel primo capitolo erano molto vari e ben caratterizzati, in modo da aumentare man mano il livello di sfida previsto.

Spelunky 2 03

Fatto questo piccolo richiamo sulle caratteristiche del primo Spelunky, iniziamo a parlare del suo seguito. Questo secondo capitolo mantiene infatti le solide fondamenta del suo predecessore, ampliando i vari elementi di gameplay presenti al suo interno. Il trailer visto allo State Of Play trasmette ottimamente l'ampiezza e i collegamenti dei mondi di gioco rispetto al passato. A detta degli sviluppatori, non cambia però il tempo complessivo necessario al completamento delle singole avventure all'interno delle grotte. Semplicemente il nostro viaggio sarà più ricco e vario, grazie ai numerosi nuovi modi per esplorare ed interagire con gli elementi di gioco presenti al suo interno. Ad esempio potremo cavalcare i tacchini per superare alcune trappole, trovare passaggi segreti ricchi di misteri e scegliere tra numerosi percorsi per arrivare alla meta finale. Dopo numerose ore di gioco è probabile che ci troveremo ancora nella stessa area, scoprendo ad ogni tentativo un nuovo passaggio, un oggetto mai visto o qualche personaggio inedito. L'obiettivo del suo ideatore è farci trasmettere la sensazione di poter scoprire sempre qualcosa di nuovo ed affascinante, nonostante l'apparente ripetitività del gameplay.

Nuovi personaggi e modalità

Oltre ad ampliare i livelli di gioco generati casualmente, gli sviluppatori hanno reso il gameplay più vario, adeguandolo a vari stili di gioco. Esplorando il mondo di gioco incontreremo diversi nuovi personaggi, portati in vita con la collaborazione di Justin Chan, grazie ai quali riceveremo degli aiuti durante la nostra avventura e formeremo una vera e propria comunità al suo interno. In questo modo potremo ricorrere alle varie abilità e conoscenze dei singoli personaggi per proseguire con la nostra avventura all'interno delle grotte. Questi PNG potrebbero anche volerci ostacolare lungo il nostro percorso, quindi dovremo sempre fare molta attenzione negli incontri casuali.

Spelunky 2 02

Un altro elemento chiave del primo Spelunky sono stati i negozi presenti all'interno dei livelli di gioco. Anch'essi sono stati notevolmente migliorati in questo seguito per offrire più oggetti ed armi al nostro protagonista. In aggiunta ai negozi e ai ritrovamenti casuali, potremo acquisire nuovo equipaggiamento anche dai personaggi non giocanti, tramite il completamento di piccole sfide.

Il gioco mantiene anche le popolari modalità multigiocatore, sia cooperative che competitive. Oltre a poter affrontare la modalità avventura in buona compagnia, sono stati aggiunti anche i classici Deathmatch e l'Arena. Quest'ultima include sia i Deathmatch che la nuova modalità competitiva chiamata "Hold the Idol". In Spelunky 2 sarà possibile sfidarsi anche online, contando su un elevato numero di variabili in gioco come armi ed oggetti, oltre che alla personalizzazione del proprio personaggio.

A poco più di un mese dal lancio, Spelunky 2 ha dimostrato di essere in splendida forma, riprendendo alla grande gli elementi caratteristici del passato ed ampliandoli nel modo giusto ed equilibrato. La parte tecnica è di ottimo livello, così come il comparto sonoro gestito ancora una volta da Eirik Suhrke, già compositore delle musiche del primo Spelunky. Non ci resta che attendere la versione finale per poter provare pad alla mano come si comporta il nostro speleologo all'interno delle affascinanti grotte ricche di nemici, enigmi e sfide.

CERTEZZE

  • Gameplay fluido e vario
  • Ottimo comparto tecnico e sonoro
  • Sembra avere una buona longevità...

DUBBI

  • ...ma non deve diventare ripetitivo
  • Vedremo se è stata mantenuta la varietà dei nemici