La top5 degli atleti eSports più vincenti al mondo 32

Da quando gli esports stanno diventando sempre più popolari, anche i suoi protagonisti vivono di luce riflessa: in questo universo ci sono personaggi veramente temibili e forti, scopriamo insieme quali sono i cinque player professionisti più vincenti di sempre!

SPECIALE di Claudio Camboni —   25/11/2018

Indice

Gli eSports hanno raggiunto vette di audience mondiale che oramai permettono di mettere sul piatto delle vincite da capogiro. Canali satellitari dedicati, video di Youtube con milioni di visualizzazioni, videogiocatori professionisti seguiti come calciatori o piloti di F1. Siamo ancora lontani dalle ricchezze degli sport "tradizionali" più popolari al mondo, ma sicuramente più fortunati di altre competizioni meno seguite e fisicamente più impegnative. Proprio quando si parla dell'ingresso degli eSports alle Olimpiadi, ci pare doveroso fare un excursus su quali sono gli atleti più in voga al mondo. Non parliamo di quanto siano "forti" in senso assoluto, anche perché ognuno si cimenta (solitamente) con un solo videogioco del quale apprende ogni più profondo segreto, piuttosto vediamo insieme quali sono gli atleti più rinomati prendendo in considerazione le singole discipline.

Heroes of the Storm

Uno dei giochi più gettonati dai player professionistici di tutto il mondo è sicuramente il popolare Heroes of the Storm. Seppur molto diffuso, a livello mondiale conta appena 1174 giocatori che si contendono i "prize pools" di qualche centinaio di tornei all'anno. La Corea del Sud è uno dei paesi più competitivi in questo titolo, e ovviamente il più forte al mondo proviene da questo paese: si tratta di Lee Jung Hyeog, chiamato "sake". Il nostro amico si trova attualmente alla posizione 215 del World Ranking globale, ma saldamente primo in Heroes of the Storm con 362,790 dollari vinti in 29 tornei. "Sake" è prettamente attivo su quest'ultimo, che rappresenta il 99.3% di tutte le sue entrate in tornei ufficiali, compreso il recente HGC 2018 (Heroes of the Storm Global Championship).

StarCraft II

Torniamo in territorio prettamente "orientale" con un gioco che vede tra i primi 20 al mondo ben 17 atleti professionisti provenire dalla Corea del Sud. Parliamo di StarCraft II, quarto gioco per incassi a livello mondiale e primo assoluto per numero di tornei internazionali: ben 5131 (pensate che DOTA 2, il gioco più ricco negli eSports conta meno di 1000 tornei). Ebbene, il Re incontrastato di StarCraft II è Cho "Maru" Sung Choo con uno storico vincite di ben 673,660 dollari, dei quali la metà portati a casa solo negli ultimi due anni. Pensate che questo giocatore ha iniziato prestissimo: alla tenera età di 13 anni già solcava i tornei più importanti ed è riuscito a vincere quasi 160,000 dollari ancora prima di compiere la maggiore età. La maggior parte delle sue vincite proviene dalle "Olimpiadi dei videogiochi" ovvero il torneo World Electronic Sports Games degli anni 2016 e 2017. L'edizione 2018 si terrà tra pochi giorni al Toronto Convention Centre, siete ancora in tempo per comprare i biglietti!

League of Legends

Sicuramente League of Legends rappresenta nel mondo degli eSports uno dei titoli più giocati e competitivi, con più di cinquemila atleti professionisti. Anche questo è un titolo quasi ad esclusivo appannaggio dei player orientali, con soli 4 occidentali tra i primi 50 al mondo. Il numero uno in assoluto è Lee "Faker" Sang Hyeok, considerato una leggenda in patria e tra i primi 100 giocatori professionisti al mondo. Pur essendo praticamente uscito di scena nel 2018, il suo bottino totale di 1,175,068 dollari lo fa rimanere saldamente in testa alla classifica dei più vincenti di sempre, anche se il suo posto inizia a vacillare perchè nell'ultimo anno si è praticamente fermato. Cresciuto a pane e Tekken, si è poi "convertito" al PC gaming da giovanissimo (è nato nel 1996) giocando a Warcraft 3 e Chaos.

Counter Strike: Global Offensive

Analizzando il secondo gioco più diffuso (e ricco) nel mondo degli eSports, ovvero Counter Strike, ci rendiamo subito conto che questo non è affare per cyber atleti orientali. Il titolo Valve è infatti quasi ad esclusivo appannaggio di giocatori europei, senza contare quattro brasiliani nella top10. Al primo posto assoluto troviamo Andreas Højsleth detto "Xyp9x", che nella sua carriera si è portato a casa la bellezza di $ 963,721, quasi un milioncino insomma. La sua ascesa pare inarrestabile, visto che dal 2012 i suoi incassi vanno aumentando di anno in anno esponenzialmente, passando dai neanche 1000 dollari del 2012 ai 380 mila dollari di quest'anno, portati a casa tra la ELEAGUE CS:GO Premier 2018 (dove ha battuto i temibili player del Team Liquid) e il FACEIT Major di Londra. "Xyp9x" è quindi il più forte giocatore al mondo di Counter Strike, e piazzato al numero 64 del World Ranking globale.

DOTA 2

Il numero uno in assoluto, Re incontrastato di DOTA 2 per quanto riguarda gli incassi più alti di sempre in questo gioco, è ovviamente Kuro Takhasomi detto "KuroKy", nome ormai divenuto quasi leggendario. E' il giocatore più temibile del Team Liquid, squadra tra le più organizzate e vincenti al mondo e con la quale condivide tutti i premi degli ultimi anni su DOTA 2. Non è però una grossa vincita in particolare a definirlo come il giocatore di maggior successo, bensì tutta la sua storia e carriera che parte da molto più lontano: ha partecipato a tutte le edizioni dell'International, è stato il primo giocatore a raggiungere 1000 vittorie pro e il player tedesco di maggior successo di sempre. Insieme a "Fear" è l'unico ad aver utilizzato ben 106 eroi "unici" nel gioco, ma in 1171 partite anziché 1579.