Xbox Game Pass, settembre 2021: la seconda ondata di giochi per gli abbonati

Proseguiamo la panoramica sui giochi Xbox Game Pass con la seconda ondata di settembre 2021, contenente ben 13 nuovi prodotti in arrivo.

RUBRICA di Giorgio Melani   —   17/09/2021
103

Entriamo infine in questo interessante autunno videoludico con la seconda ondata di giochi nel catalogo Xbox Game Pass per settembre 2021, che porta con sé ben 13 titoli di cui molti al debutto assoluto, confermando ancora una volta il rapporto privilegiato di questo servizio su abbonamento Microsoft con il mondo degli indie.

Xbox Game Pass, i 13 giochi in arrivo nella seconda mandata di settembre 2021
Xbox Game Pass, i 13 giochi in arrivo nella seconda mandata di settembre 2021

La maggior parte dei giochi in questione (se non proprio tutti) appartengono infatti a questo ambito, che abbiamo visto proliferare con grande successo attraverso Game Pass in collaborazione con il programma ID@Xbox, portando peraltro alcune delle migliori esperienze di questi anni. Anche in questo caso, l'offerta è ampia e variegata: in attesa dei pesi massimi che sono previsti per i prossimi mesi, facciamo dunque un giro panoramico su questo caleidoscopio di videogiochi.

Flynn: Son of Crimson - Xbox, Cloud e PC, 15 settembre

Flynn: Son of Crimson in una scena di gameplay
Flynn: Son of Crimson in una scena di gameplay

Partiamo subito con un debutto assoluto al day one su Xbox Game Pass, con questo interessante Flynn: Son of Crimson, interessante action platform con elementi adventure realizzato in 2D con un particolare stile grafico disegnato. Partito inizialmente con Kickstarter, il gioco ha poi trovato una distribuzione ufficiale non appena è emerso il notevole spessore del progetto sviluppato da Studio Thunderhorse: si tratta di un gioco che recupera gameplay e atmosfere dai classici action platform dell'epoca 16-bit, aggiungendo qualche elemento di progressione del personaggio e la particolare caratteristica di Dex, il lupo compagno-cavalcatura del protagonista Flynn, che amplia le possibilità di movimento e attacco nelle varie situazioni in cui ci veniamo a trovare.

I Am Fish - Xbox, Cloud e PC, 16 settembre

I Am Fish, uno dei pesci da salvare è caduto in una pozza
I Am Fish, uno dei pesci da salvare è caduto in una pozza

Dal punto di vista dell'idea di base, I Am Fish potrebbe essere uno dei giochi più interessanti di questo periodo: si tratta di un'avventura a base di fisica nella quale dobbiamo cercare di guidare vari pesci, strappati al loro ambiente naturale, verso la libertà rappresentata dall'oceano. In sostanza, ci troviamo a gestire queste creature in situazioni completamente disparate, cercando in qualche modo di farli arrivare verso corsi d'acqua o al mare, in modo che possano ritrovare il proprio ambiente, ma dovendo ovviamente affrontare una serie di minacce e ostacoli veramente folli. Il tutto tenendo sempre presente la necessità di rimanere nell'acqua, o quantomeno di uscirne per il minor tempo possibile mentre si cerca di nuotare, volare, saltare, strisciare o rotolare verso la libertà.

SkateBird - Xbox, Cloud e PC, 16 settembre

SkateBird: un uccello con cappello da pirata su uno skateboard
SkateBird: un uccello con cappello da pirata su uno skateboard

Che succede se si prende Tony Hawk e si trasforma in un passerotto? Più o meno quello che vediamo in SkateBird, ovvero "Tiny Hawk", per così dire: un gioco di skateboard in tutto e per tutto, dove però al posto dei normali skater ci sono volatili di vario tipo, impegnati in trick e manovre all'interno di piste alquanto fuori dagli schemi. Più che skate park veri e propri, gli uccellini in questione si esibiscono tra ambientazioni domestiche o all'esterno ma in scala fortemente ridotta, senza però rinunciare a una notevole spettacolarità. Al di là delle particolarità fisiche dei protagonisti, SkateBird è comunque un gioco di skateboard in tutto e per tutto, con ampie possibilità di personalizzazione e ovviamente planate facilitate dall'uso delle ali, anche se quest'ultime ovviamente limitano alcuni altri movimenti, non avendo mani.

Superliminal - Xbox, Cloud e PC, 16 settembre

Superliminal: un enorme scacco in un corridoio
Superliminal: un enorme scacco in un corridoio

La percezione è sostanzialmente realtà, diceva George Berkeley, e su questo principio sembra basarsi anche Superliminal, un bizzarro puzzle game sviluppato da Pillow Castle e destinato a giocare con la vista e la mente in maniera alquanto sconvolgente. Con una visuale in prima persona, dobbiamo evadere da una sorta di ambientazione onirica surreale cercando di risolvere rompicapi che hanno a che fare con prospettiva, figure impossibili e contrasti tra logica, fisica e visione, in una continua sfida tra ciò che si percepisce e la realtà, in base alla costante ambiguità della prospettiva, della vista e delle distanze. Tra toni onirici e inquietanti, Superliminal è davvero un viaggio allucinante tra enigmi che richiedono di pensare fuori dagli schemi, affidandosi ai sensi oltre che alla mente.

Aragami 2 - Xbox, Cloud e PC, 17 settembre

Aragami 2: il ninja mistico, padrone delle ombre
Aragami 2: il ninja mistico, padrone delle ombre

L'Aragami è uno degli ultimi guerrieri d'élite appartenenti a tale tipologia di combattenti e torna in scena con Aragami 2 con il suo particolare misto di elementi stealth, action e adventure, con protagonista una sorta di ninja mistico. Vittima di una malattia di origine sovrannaturale, in grado di donare un potere estremo ma al prezzo della lenta corruzione del corpo, il protagonista è in grado di utilizzare la Shadow Essence, un potere mistico che consente di gestire le ombre a proprio piacimento, da utilizzare in vari modi per poter portare a termine le varie missioni e quest. Aragami 2 impone un approccio tattico al combattimento, scegliendo di volta in volta come affrontare le sfide e se utilizzare attacchi letali o meno.

Lost Words: Beyond the Page - Xbox, Cloud e PC, 23 settembre

Lost Words: Beyond the Page, la protagonista all'interno di un livello creato dal suo diario
Lost Words: Beyond the Page, la protagonista all'interno di un livello creato dal suo diario

Sebbene possa sembrare un normale adventure con elementi platform in 2D, Lost Words: Beyond the Page è qualcosa di molto particolare, vista la sua ambientazione incentrata sul diario di una ragazzina e il potere che le parole hanno, di conseguenza, in questa storia. Ne viene fuori un'avventura narrativa che ha aspetti estremamente originali, in cui gli enigmi si basano sull'interazione con le parole e l'integrazione tra queste e le situazioni del gioco. Tutto questo unito alla storia scritta da Rhianna Pratchett ha già messo in evidenza il gioco anche sul fronte della critica, con diversi riconoscimenti raccolti fin qui dal titolo di Sketchbook Games, che si presenta come un'esperienza davvero peculiare.

Sable - Xbox, Cloud e PC, 23 settembre

Uno dei giochi più attesi di questo settembre 2021 è probabilmente Sable, che arriva in questa seconda mandata di Xbox Game Pass direttamente al day one nel catalogo del servizio.

Annunciato diverso tempo fa, il gioco di Shedworks ha attirato subito l'attenzione soprattutto grazie al suo stile grafico dichiaratamente ispirato a Moebius, uno dei maestri del fumetto e dell'illustrazione in generale. Sable non è solo questo, visto che si preannuncia come un'avventura fondata sull'esplorazione di un fantastico e ampio mondo, che guarda a Zelda per quanto riguarda enigmi e interazione con scenari e NPC ma si caratterizza per un'esperienza anche molto riflessiva e fondata sulla meraviglia della scoperta.

Subnautica: Below Zero - Xbox, Cloud e PC, 23 settembre

Subnautica: Below Zero ci porta ancora nei meandri oceanici alieni, ma con ambientazione artica
Subnautica: Below Zero ci porta ancora nei meandri oceanici alieni, ma con ambientazione artica

Dopo l'ottima esperienza di Subnautica, Unknown Worlds ha ulteriormente arricchito il concetto con il lancio di Subnautica: Below Zero, seguito che rappresenta sostanzialmente un'evoluzione a tutto tondo dell'originale. Ambientato due anni dopo il primo capitolo e in una zona artica del pianeta 4546B, il gioco riprende la struttura da survival subacqueo dell'originale ma aggiungendovi caratteristiche derivate dal nuovo habitat scelto, incentrato maggiormente sulle basse temperature. Tra esplorazione, ricerche sulle varie forme di vita, costruzione di strutture e veicoli e sopravvivenza contro le minacce costanti, Subnautica: Below Zero propone un'altra bella dose di fantascienza sottomarina alla scoperta di segreti e continue sorprese, con tanto di elementi narrativi interessanti.

Tainted Grail: Conquest - PC, 23 settembre

Tainted Grail: Conquest, una scena di combattimento con il sistema a carte
Tainted Grail: Conquest, una scena di combattimento con il sistema a carte

Non poteva certo mancare un roguelike in questa infornata all'insegna dei titoli indie su Xbox Game Pass: a rappresentare il genere in questione, sebbene ibridato anche in questo caso con elementi anche molto diversi, questa volta è Tainted Grail: Conquest, che mischia RPG con deck building, una certa base narrativa e un'infinità di mappe diverse da esplorare. Ambientato nell'isola maledetta di Avalon, il gioco mette in scena le avventure di un manipolo di eroi in un contesto fantasy, che si ritrovano a dover combattere varie minacce, attraverso un sistema a turni che sfrutta un mazzo di carte come magie, attacchi e creature da utilizzare sul campo di battaglia. A questo si aggiungono gli elementi roguelike, ovviamente, e la costruzione random delle run.

Lemnis Gate - Xbox e PC, 28 settembre

Lemnis Gate: scena del gameplay tra sparatutto e strategia
Lemnis Gate: scena del gameplay tra sparatutto e strategia

Per quanto riguarda le ibridazioni tra elementi di gameplay appartenenti a generi e sistemi di riferimento diversi, Lemnis Gate si distingue in maniera particolare, viste le caratteristiche disparate che sembra mettere insieme, risultando comunque in un tutt'uno alquanto organico. Si tratta di un FPS multiplayer con elementi di combattimento strategico a turni, il tutto basato su loop temporali. L'obiettivo è di guidare alcuni agenti speciali all'interno di missioni che prevedono cinque turni composti da loop temporali di 25 secondi, cosa che implica una pianificazione attenta delle mosse da eseguire e il ricorso a notevole astuzia e capacità di analisi strategica e sfruttamento delle risorse in campo per venire a capo delle varie situazioni.

Astria Ascending - Xbox, Cloud e PC, 30 settembre

Astria Ascending, il cast di personaggi in un momento del gioco, con i variopinti combattenti del party
Astria Ascending, il cast di personaggi in un momento del gioco, con i variopinti combattenti del party

Probabilmente uno dei giochi più interessanti di questa mandata di Xbox Game Pass, Astria Ascending è un JRPG dal sapore particolarmente classico, prodotto dal team Artisan Studio come vero e proprio omaggio alle tradizioni del genere, derivante anche dalle esperienze pregresse degli sviluppatori che hanno lavorato in precedenza a titoli come team Final Fantasy, Vagrant Story, Nier Automata e Bravely Default. Lo stile grafico disegnato in 2D è estremamente affascinante e sottolinea una produzione che sembra puntare molto sulle atmosfere e sul ritorno allo spirito più classico del gioco di ruolo nipponico, con forte insistenza su narrazione e dialoghi e sistema di combattimento a turni. Nonostante tutto, riesce però anche ad essere originale, grazie alla visuale a scorrimento laterale e a una particolare caratterizzazione dei personaggi.

Unsighted - Xbox e PC, 30 settembre

Unsighted: lo scenario post-apocalittico battuto dalla pioggia
Unsighted: lo scenario post-apocalittico battuto dalla pioggia

La grafica 2D pixellata non tragga in inganno: Unsighted rientra certamente nel solito movimento di recupero dello stile classico a 16-bit ma propone anche diverse cose nuove. A partire dal gameplay: il gioco di Studio Pixel Punk propone un'ampia città futuristica ormai in rovina da esplorare, seguendo diverse strade in un approccio assolutamente non lineare. I percorsi sono però irti di ostacoli che richiedono abilità e una certa applicazione per essere superati, con elementi puzzle da risolvere intrecciati con un'azione in stile sparatutto che mantiene sempre alta la tensione. La città di Arcadia e i suoi androidi hanno bisogno del nostro aiuto e dovremo costruire ed evolvere al meglio il nostro arsenale di armi e gadget per poter risolvere tutte le questioni rimaste aperte.

Phoenix Point - Xbox, 1 ottobre

Phoenix Point: una scena del gioco con il personaggio che usa una copertura tattica
Phoenix Point: una scena del gioco con il personaggio che usa una copertura tattica

Il primo giorno di ottobre, con cui si conclude la panoramica di questa mandata, vede l'arrivo della versione console di Phoenix Point, uno strategico a turni che è già arrivato da tempo, e con buoni risultati, su PC e si prepara ora al passaggio verso Xbox One e Xbox Series X|S. Il primo elemento d'interesse per Phoenix Point è il nome Julian Gollop alla direzione del progetto: si tratta del creatore originale della serie XCOM, da cui questo nuovo titolo prende ispirazione a piene mani nel proporre un'altra interpretazione della guerra tra umani e invasori alieni, mettendo in scena una lotta senza quartiere in un mondo ormai distrutto. Il tutto deriva chiaramente da XCOM, ma Phoenix Point riesce comunque a distinguersi su diversi aspetti del gameplay, introducendo alcune idee indubbiamente interessanti.