Le allusioni sessuali nascoste in Super Mario  73

La notizia malata della settimana

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   03/05/2012

Ah Super Mario! Esiste un personaggio più angelico di un idraulico che vive solo per salvare la sua principessa e per mangiare funghi allucinogeni? Per alcuni videogiocatori giapponesi non è così, infatti si sono impegnati per trovare le allusioni sessuali sparse per tutta la serie. E chi siamo noi per privarvi della gioia di fruire del loro attento lavoro di analisi? Vediamo in dettaglio queste eccezionali "scoperte":

- Le dimensioni del naso di Mario sarebbero una metafora della grandezza del suo membro.
- Il nome di Luigi in giapponese (ru-i-ji) sarebbe l'anagramma della parola "Toccare" o "Usare il dito per fare cose che non si possono scrivere su un sito accessibile a gente di tutte le età" (i-ji-ru).
- Peach (trad. pesca) può ricordare delle natiche femminili (noi lo abbiamo sempre detto che la principessa Peach ha la faccia come il... ahem).
- Bowser è il re delle tartarughe. Le tartarughe in Giappone sono usate come simboli per rappresentare i genitali maschili.
- Il regno dei funghi... i funghi hanno la forma di... vabbé, avete capito.
- Quando Mario mangia i funghi cresce... (qui si rasenta il patologico).
- I fiori che mangia mario sono il simbolo dei genitali femminili.
- Quando Mario mangia i funghi diventa rosso e spara delle piccole palle di fuoco.

Ehi! Aggiungerei anche che i tubi in cui Mario s'infila sono l'allegoria evidente di... avete capito, e il fatto che non trovi mai la principessa nei primi castelli sia la metafora di... avete capito anche questo.

Però, a questo punto voglio un'analisi approfondita delle allusioni sessuali dei vari Donkey Kong Country! Cosa sono tutte quelle banane sullo schermo?

Fonte: Kotaku