Metal Gear Solid V - Kojima spiega la vicenda Mogren e conferma l'assenza di Hayter 49

Una complicata manovra promozionale

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   29/03/2013

Da un'interessante intervista pubblicata da GameTrailers a Hideo Kojima arrivano altre informazioni sul complesso progetto Metal Gear Solid V.

Tra le altre cose, viene svelato il mistero di Joakim Mogren, ovvero il fantomatico CEO di Moby Dick Studio nonché autore di The Phantom Pain, secondo la pantomima iniziale. Kojima smentisce l'essenza "digitale" dell'uomo mascherato (anzi "fasciato"), che qualcuno aveva ipotizzato potesse servire per mostrare le potenzialità del FOX Engine. A quanto pare, sotto le bende c'era una persona vera, un vero e proprio svedese, come da copione.

"Abbiamo trovato un tizio svedese che è stato al gioco", ha spiegato Kojima, che ha poi affermato come tutta la montatura sia stata studiata per "dare energia alla community", in modo sostanzialmente da far parlare del gioco in maniera anche creativa. Il game designer ha inoltre confermato l'assenza di David Hayter, voce storica del protagonista, come doppiatore ufficiale di Snake, a quanto pare per rimarcare la volontà di mettere in scena un "nuovo gioco della serie Metal Gear", anche se il nuovo interprete non è ancora stato rivelato.

Fonte: Joystiq