Digital Foundry analizza Super Mario Odyssey: la risoluzione passa da 720p in modalità portatile a 900p su TV

Risoluzione variabile e altre caratteristiche tecniche di Super Mario Odyssey

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   26/09/2017
89

In attesa di provarlo direttamente al Milan Games Week, per chi sarà della festa, qualche notizia aggiornata sulle performance di Super Mario Odyssey arriva dalla celebre rubrica Digital Foundry, che ha analizzato una build recente del gioco Nintendo.

Risultano evidenti alcune evoluzioni effettuate dal gioco nel corso dello sviluppo anche in questi ultimi mesi, in particolare con un aumento di risoluzione con Switch in modalità "docked" che arriva ora a 900p sulla TV. Questo significa che il gioco effettua uno scaling dai 720p della versione portatile ai 900p della versione con la console nel Dock, sempre mantenendo i 60 frame al secondo in entrambe le situazioni.

L'effetto è ottimo, anche se ovviamente l'analisi è andata a scovare qualche pelo nell'uovo, in particolare per quanto riguarda tre frangenti in cui emergono alcuni "downgrade" nella grafica del gioco in versione portatile rispetto a quella "docked": un buffer del sistema di illuminazione a risoluzione più bassa che crea dei minimi artefatti grafici su alcuni elementi, una risoluzione inferiore per le ombre e infine una riduzione nella draw distance, ovvero della visualizzazione degli elementi distanti, anche se si tratta comunque di difetti poco visibili sullo schermo di Switch.

Potete vedere tutti i dettagli dell'analisi nel video riportato qua sotto, mentre vi rimandiamo al Provato pubblicato pochi giorni fa per tutte le nuove informazioni emerse in questo periodo su Super Mario Odyssey.