Ubisoft spiega perchè in Assassin's Creed Origins sarà possibile impostare il livello di difficoltà  68

Assassin's Creed Origins si adatterà a tutti i tipi di giocatore

NOTIZIA di Davide Spotti —   12/10/2017

Le novità apportate da Ubisoft durante lo sviluppo di Assassin's Creed Origins si preannunciano particolarmente ricche e tra queste è presente anche la scelta del livello di difficoltà all'inizio della partita. In una nuova intervista il game director Ashraf Ismail ha spiegato che questa possibilità è stata introdotta per rendere il gioco accessibile a tutti e allo stesso tempo più avvincente da fruire da parte dei giocatori più smaliziati.

"Abbiamo voluto introdurre maggior profondità al gameplay, e questo significa più sfide, la presenza dei boss e così via", spiega Ismail a GamesRadar. "Addentrandoci nelle sfide di gameplay del gioco, ci siamo resi conto che stavamo soddisfacendo solo una parte del pubblico ma non le altre. Lasciar scegliere il livello di difficoltà è stato quindi un passaggio naturale, in modo tale che chi preferisce godersi la parte narrativa e gli elementi storici possa impostare il gioco sulla modalità più semplice. All'opposto, qualora si desideri una sfida molto difficile, si può optare per la modalità più ardua".

Peraltro in Assassin's Creed Origins il livello di difficoltà non sarà bloccato ma al contrario potrà essere modificato a piacimento anche durante lo svolgimento della partita. Sarà ad esempio consentitio mantenere un grado di sfida più elevato durante gli scontri normali per poi ridurlo durante le sfide con i boss.

Vi ricordiamo che Assassin's Creed: Origins uscirà il 27 ottobre. Qui potete trovare il nostro ultimo provato, a cura di Pierpaolo Greco.