Bayonetta per Nintendo Switch analizzato da Digital Foundry: texture migliorate ma qualche sporadico calo di fluidità 27

Ecco come si comporta Bayonetta su Switch

NOTIZIA di Davide Spotti —   14/02/2018

Dopo aver analizzato nel dettaglio la versione Nintendo Switch di Bayonetta 2, Digital Foundry ha fatto il bis con un secondo video dedicato al primo capitolo della serie.

Il porting di Bayonetta gira a 720p in modalità TV, ma rispetto alla controparte per Wii U si riscontrano alcuni miglioramenti nel filtraggio delle texture. Vengono inoltre indicati altri cambiamenti di minore entità, come ad esempio l'utilizzo del bloom.

Il gioco gira a 720p anche durante le sessioni portatili, ma in questo caso la qualità delle texture e delle ombre diminuisce. Peraltro Digital Foundry osserva che si tratta di cambiamenti difficili da cogliere durante le sessioni in mobilità.

Il principale miglioramento di Bayonetta per Switch riguarda però il frame rate. Rispetto all'edizione per Wii U, il gioco gira a 60 frame al secondo; Digital Foundry ha riscontrato sporadici cali di fluidità, che comunque non compromettono la qualità della conversione. Allo stesso tempo, rispetto alla versione per Wii U, sono migliorati anche i tempi di caricamento.

Vi lasciamo al filmato.