Facebook continua le pulizie di primavera: eliminati quasi 600 milioni di account fasulli 56

Dopo le App poco trasparenti tocca agli utenti fake

NOTIZIA di Simone Pettine   —   16/05/2018

Soltanto ieri vi abbiamo raccontato come Facebook abbia iniziato una campagna apparentemente più responsabile sul proprio social network, attualmente il più famoso e visitato al mondo, sospendendo circa 200 applicazioni che potrebbero aver comunicato i dati dei propri utenti a terzi, ovviamente senza alcun permesso; mentre il Caso Facebook resta un problema aperto e discusso, la società continua con la linea dura, passando dalle applicazioni incriminate ai suoi stessi utenti... o almeno a quelli che dovrebbero essere tali.

Come riportato poco fa dai cugini di HDblog.it, nel momento in cui scriviamo Facebook ha già eliminato dal proprio social network ben 583 milioni di fake account, nonché 837 milioni di post considerati come spam, il tutto nel primo trimestre del 2018; per riuscire nell'impresa Facebook sta attualmente utilizzando un nuovo sistema basato su strumenti di controllo automatici, che sembrano riuscire a individuare gli account fasulli già nei primi minuti della registrazione, andando così ad agire immediatamente; un'attenzione particolare viene riservata a contenuti pornografici e violenti. Facebook sta davvero diventando un posto "più pulito e trasparente" o è semplicemente il fatto che in questi mesi ha puntati su di lui gli occhi di tutto il mondo?