Activision e Call of Duty: 1,2 miliardi di dollari ricavati da micro-transazioni in 3 mesi

Activision e Call of Duty fanno registrare circa 1,2 miliardi di dollari ricavati solo dalle micro-transazioni in 3 mesi, la maggior parte dei ricavi e in netta crescita.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   03/11/2020
50

Activision ha ricavato circa 1,2 miliardi di dollari in tre mesi solo dalle micro-transazioni, questo è quanto emerge dai dati finanziari diffusi di recente da Activision Blizzard, specialmente per quanto riguarda il franchise Call of Duty.

Come abbiamo riportato nei giorni scorsi, i Call of Duty free-to-play trainano la crescita di Activision Blizzard nei recenti dati finanziari, che hanno mostrato un terzo trimestre sopra le aspettative: 1,95 miliardi di dollari, contro gli attesi 1,8, cresciuti di ben il 52% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Era già emerso chiaramente come gran parte della spinta fosse dovuta ai Call of Duty free-to-play, ovvero Call of Duty: Warzone e Call of Duty: Mobile, che hanno rafforzato ulteriormente le performance di Call of Duty: Modern Warfare. Alla luce di questo, non stupisce che Activision consideri Call of Duty: Mobile solo l'inizio, con l'intenzione di portare tutte le sue serie su mobile.

Più nel dettaglio, in base a quanto riferito da Gamespot, è emerso che oltre 1,2 miliardi di ricavi nel trimestre in questione siano derivati dalle micro-transazioni, dunque di gran lunga la maggior parte del denaro incassato, ricadente nella sezione "in-game net bookings".

Si tratta, peraltro, di un incremento del 69% rispetto a quanto era stato registrato come ricavo dalle micro-transazioni nel medesimo periodo dell'anno precedente, a dimostrazione di come la tendenza sia in netta crescita per quanto riguarda questo modello di business, e l'idea è che Activision Blizzard abbia intenzione di cavalcare al massimo questo trend nel futuro.

Warzone Stagione 5 00005