Amazon, l'automazione dei magazzini richiederà ancora molto tempo 31

Amazon intende portare avanti l'automazione della logistica, ma secondo il direttore della sezione robotica serviranno almeno altri dieci anni.

NOTIZIA di Davide Spotti —   03/05/2019

Amazon ha affermato che ci vorrà ancora del tempo prima che la gestione dei magazzini venga interamente demandata alla gestione dei robot. Stando a quanto dichiarato dal colosso dell'e-commerce, le limitazioni tecnologiche in materia sono ancora troppo evidenti in rapporto alle abilità cognitive umane.

A dirlo è stato il direttore della sezione robotica di Amazon, Scott Anderson, durante un tour del magazzino di Baltimora, come riportato dall'agenzia Reuters.

"Con le tecnologie correnti, ci vorranno come minimo dieci anni per automatizzare per intero l'elaborazione di un ordine che al giorno d'oggi viene gestita da un singolo lavoratore all'interno di uno dei nostri magazzini", dice Anderson. "Su questo tema sembra esserci una convinzione comune che è decisamente errata: Amazon non si affiderà tanto presto a dei magazzini completamente automatizzati, come molti sembrano invece credere.

Il tema desta interesse perché riguarda l'occupazione di molti addetti ai lavori nel campo della logistica. Al momento la tecnologia necessaria affinché un robot raccolga un prodotto senza danneggiarne altri è ancora distante dal potersi definire efficace. Ciò nonostante, Amazon sta prendendo in considerazione varie possibilità per raggiungere l'obiettivo, o per lo meno per automatizzare una parte della catena.

Secondo i dati riportati da Reuters, Amazon dirige 110 magazzini, 45 centri di smistamento e circa 50 stazioni di consegna sul territorio statunitense, dando lavoro a 125.000 persone impiegate a tempo pieno nelle suddette strutture.