Android su iPhone con Project Sandcastle: primi dettagli sull'hack

Android può essere installato su iPhone grazie a Project Sandcastle, un'applicazione in fase beta che tuttavia al momento è compatibile solo con alcuni terminali.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   05/03/2020
20

Android può essere installato su iPhone grazie a Project Sandcastle, un'applicazione attualmente in versione beta che consente appunto di utilizzare il sistema operativo Google sui terminali prodotti da Apple.

Non tutti, però: allo stato attuale, l'hack è compatibile unicamente con iPhone 7 e iPhone 7 Plus, nonché con iPod Touch di settima generazione. Naturalmente parliamo di dispositivi a cui è stato applicato il jailbreak.

La filosofia di Project Sandcastle e dei suoi autori si basa sul fatto che chi possiede un iPhone dovrebbe poterne utilizzare liberamente l'hardware e non sottostare ai vincoli imposti dal produttore.

Inutile dire che Apple ha già fatto partire una causa legale contro gli sviluppatori dell'hack, con il probabile intento di colpire anche l'intera community che sta dietro le procedure di jailbreak.

Il progetto verrà dunque stroncato sul nascere? È possibile, sebbene sulla carta l'obiettivo del team di sviluppo sia nobile: "Android per iPhone ha tante applicazioni pratiche, dalla ricerca forense al dual boot di dispositivi effimeri per combattere gli sprechi elettronici."

Ulteriori informazioni potete trovarle sul sito ufficiale di Project Sandcastle.