Assassin's Creed Valhalla, lamentele per le microtransazioni: troppe e troppo costose

Tanti giocatori si stanno lamentando per le microtransazioni di Assassin's Creed Valhalla, che stando a loro sarebbero troppe e troppo costose.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   07/02/2021
154

Tantissimi giocatori di Assassin's Creed Valhalla si stanno lamentando per le microtransazioni del gioco: troppe e troppo costose a loro detta, tanto da risultare fastidiose. Considerate sempre che stiamo parlando di un gioco premium da 70€ (su console), le cui edizioni speciali costano oltretutto molto di più.

L'accusa è chiara: Ubisoft starebbe pompando contenuti in gioco pensati solo per quelli che vogliono spendere soldi veri, dimenticandosi degli altri giocatori. Ad esempio nel negozio di gioco ci sono tanti set di armature quanti se ne trovano nel gioco base, ottenibili solo pagando.

In un post su Reddit, che ha trovato tantissimi consensi, un giocatore ha denunciato che Ubisoft starebbe "continuando ad aggiungere una quantità ridicola di merda nel negozio di gioco, solo per mungere soldi dalle vacche con contenuti che solo una minima percentuale di giocatori potranno usare."

Il post specifica che mentre alcuni oggetti sono essenzialmente cosmetici, altri hanno degli effetti sul gameplay e sarebbero fin troppo potenti rispetto a quelli inclusi nel gioco. Per il resto i contenuti dedicati a tutti i giocatori sarebbero stati davvero pochi finora: giusto qualche evento e qualche bugifx.

La speranza della comunità è che ingrossando la questione, Ubisoft sia costretta a fare ciò che Warner Bros. fece con La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, ossia rimuovere le microtransazioni dal gioco. Ubisoft non ha ancora preso posizione sull'argomento e chissà se lo farà mai, visto che il gioco ha venduto più che bene.

Assassins Creed Valhalla 20210112192150