Assassin's Creed Valhalla, le quest secondarie saranno praticamente assenti 90

Assassin's Creed Valhalla non includerà quest secondarie, o quasi: il narrative director del gioco ha spiegato come verranno gestite le missioni in questo nuovo episodio.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   13/07/2020

Assassin's Creed Valhalla non avrà quest secondarie, o quasi: stando alle parole del narrative director, Darby McDevitt, il nuovo episodio della serie Ubisoft gestirà le missioni in una maniera differente.

Parlando poco prima di Ubisoft Forward, dove Assassin's Creed Valhalla è stato mostrato con data di lancio, trailer e immagini, McDevitt ha detto che in questo capitolo saranno presenti degli eventi mondiali che andranno appunto a sostituire la precedente struttura.

Nel concreto, ciò significa che avremo degli archi narrativi più lunghi da completare e che faranno parte della storyline principale, ma le attività extra con cui ci confronteremo si verificheranno in maniera più naturale, senza dover andare a cercarle in giro.

Un approccio a cui abbiamo accennato nel provato di Assassin's Creed Valhalla, e che gli sviluppatori hanno scelto per rendere più solido e coerente il comparto narrativo del gioco: appena arrivato in Inghilterra, Eivor non potrebbe avere contatti sul posto che gli affidino delle missioni.

Assassin's Creed Valhalla sarà disponibile a partire dal 17 novembre nelle versioni PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X e Google Stadia.