Astral Chain: il gameplay si trova a metà tra Bayonetta e NieR: Automata, secondo il director 25

Takahisa Taura ha svelato tre aspetti forse non noti di Astral Chain in un nuovo e breve videodiario dedicato al gioco per Nintendo Switch dall'E3 2019, parlando di gameplay, sistema di combattimento e gatti.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   15/06/2019

Takahisa Taura di Platinum Games, director di Astral Chain, è tornato a parlare del suo gioco per Nintendo Switch in questo breve video in cui illustra tre aspetti che forse non sapevamo sull'atteso action game in esclusiva per la console Nintendo, a partire dal gameplay che secondo l'autore si piazza a metà tra Bayonetta e NieR: Automata.

La prima cosa riguarda il gameplay di Astral Chain: per far capire come sia innovativo ma anche legato alle tradizioni ormai consolidate di Platinum Games, Taura ha riferito che la meccanica e lo stile di gioco si piazzano a metà tra Bayonetta e NieR: Automata, peraltro due giochi (soprattutto il secondo) su cui Taura ha lavorato a lungo, dunque gli influssi saranno evidenti. Il secondo aspetto messo in rilievo riguarda il Dual Action, un sistema di gioco che consente di controllare due personaggi in contemporanea durante i combattimenti, che si unisce al supporto dei Legion, ovvero le creature che seguono i protagonisti e possono assumere diverse forme. Unendo questi aspetti ci si ritrova a gestire due personaggi con rispettivi Legion e oggetti di supporto nel corso dei combattimenti, dunque il gameplay si preannuncia decisamente ricco.

Infine, la terza cosa svelata da Taura è che nel gioco ci saranno molti gatti. Forse derivanti dalle passioni degli sviluppatori, i gatti sembrano essere una sorta di elemento costante nel corso di Astral Chain, sparsi in giro per il gioco e probabilmente utilizzati anche come elementi collezionabili per stimolare l'esplorazione, anche se quest'ultimo aspetto non è stato riferito direttamente dal director. La data di uscita di Astral Chain è fissata per il 30 agosto 2019.

Astral Chain 17