Avengers: Endgame, Robert Downey Jr parla della sua esperienza decennale nei panni di Iron Man

Proprio mentre Avengers: Endgame si appresta a diventare il film con i maggiori incassi di sempre, Robert Downey Jr ha discusso del personaggio di Iron Man in una nuova intervista.

NOTIZIA di Davide Spotti —   16/07/2019
6

In una recente intervista Robert Downey Jr ha parlato dei suoi dieci anni trascorsi interpretando il personaggio di Iron Man, fino all'emozionante epilogo di Avengers: Endgame. Se non lo avete ancora visto vi suggeriamo di interrompere qui la vostra lettura per evitare spoiler.

"Tutto ha avuto inizio con qualcuno assolutamente egocentrico. Ha più denaro di quello che potrebbe spendere, è spiritualmente morto e non ha idea che finirà per trovarsi al servizio della propria comunità", spiega l'attore americano.

"Questa è la grande mitologia di Joseph Campbell, dall'iniziale rifiuto dell'opportunità di essere un eroe fino alla scelta di sacrificare la propria stessa vita, nonostante la famiglia e il desiderio di non farlo, cosicché la comunità possa prosperare".

Attualmente Avengers: Endgame è sempre più vicino a superare il record di Avatar per i maggiori incassi di tutti i tempi. La pellicola è stata riproposta nelle sale cinematografiche con una versione estesa che include circa 7 minuti di scene inedite e altre chicche rivolte ai fan.

Avengers: Endgame sarà anche tra i protagonisti del Comic-Con di San Diego che si svolgerà dal 18 al 21 luglio. Nella giornata di sabato è previsto un panel focalizzato sull'espansione del Marvel Cinematic Universe.