Bayonetta 3 assente all'E3 2021: Hideki Kamiya si arrabbia contro chi dubita del gioco

Bayonetta 3 era assente anche all'E3 2021, generando i consueti dubbi ma il director Hideki Kamiya ha voluto mettere tutti a tacere (su Twitter).

NOTIZIA di Giorgio Melani —   16/06/2021
105

Bayonetta 3 non si è fatto vedere nemmeno all'E3 2021, nonostante in molti puntassero su una sua possibile presenza del gioco durante il Nintendo Direct, cosa che ha fatto scaturire diversi dubbi sullo stato di salute del progetto, facendo inevitabilmente infastidire Hideki Kamiya, che ha risposto per le rime su Twitter, come suo solito.

Ricordiamo che Bayonetta 3 è stato annunciato originariamente nel 2017 ma solo con un logo, seguendo finora praticamente lo stesso percorso di Metroid Prime 4, ma se possibile con ancora meno informazioni al riguardo. Ogni tanto, il director Kamiya fa sapere che lo sviluppo procede bene, ma non abbiamo mai visto nulla di questo atteso titolo, cosa che spinge anche i più stoici a dubitare dello stato dei lavori.

Di Bayonetta 3 abbiamo visto solo il logo, finora
Di Bayonetta 3 abbiamo visto solo il logo, finora

Ovviamente, questo non fa che infuriare il vulcanico Kamiya, che in una serie di scambi su Twitter si è scagliato contro chi sparge dubbi su Bayonetta 3. Come riportato da Kotaku, Kamiya si è dimostrato anche piuttosto pacato, almeno in alcuni frangenti: "Capisco la gente che vuole avere informazioni e che chiede che venga mostrato qualcosa", ha affermato il director, "Ma affermazioni incaute come quelle sullo stop allo sviluppo o il posticipo a tempo indeterminato sono solo rifiuti", tanto per riprendere lo stile classico.

Kamiya ha definito senza troppi riguardi "kuso baka" (fo**uti idioti) coloro che parlano di sviluppo bloccato e si è dimostrato veramente insofferente e irritato per lo spargersi di queste speculazioni, specialmente dopo che la stessa Platinum Games ha ribadito che lo sviluppo procede bene.

In effetti, di recente si sono accumulate diverse supposizioni e dubbi sullo stato dei lavori in Platinum Games, dopo la chiusura dei rapporti con CyGames per Granblue Fantasy: Relink e la modifica sostanziale effettuata al progetto Babylon's Fall, ma gli sviluppatori continuano a dare notizie confortanti, probabilmente colpiti duramente dal Covid-19 in termini di organizzazione dei lavori.

"Non voglio dire di crederci sulla parola senza discutere", ha riferito Kamiya, "Ma spargere informazioni senza fondamento è un'altra cosa". Tempo fa, in un'intervista a VGC, Kamiya aveva riferito che la comunicazione e gli aggiornamenti su Bayonetta 3 spettavano non tanto a Platinum Games quanto al publisher, che dovrebbe essere Nintendo. "Capisco che questa attesa faccia diventare pazzi i fan", ha affermato il director, "Considerando questo, il mio consiglio è che forse dovremmo fare un reset e scordarci di Bayonetta 3. Poi quando verrà fuori qualcosa, allora sarà semplicemente una bella sorpresa, giusto?".