Bethesda: Microsoft rispetterà gli accordi, in futuro dipenderà da "caso a caso"

Secondo Bloomberg, Microsoft avrebbe detto che gli accordi in essere di Bethesda saranno rispettati, mentre in futuro si valuterà di "caso in caso".

NOTIZIA di Luca Forte   —   21/09/2020
225

Secondo la ricostruzione di Bloomberg, riportata da Jason Schreier su Twitter, il capo di Microsoft Phil Spencer avrebbe detto che la sua compagnia ha intenzione di rispettare gli accordi in essere firmati da Bethesda. In altre parole, Deathloop e Ghostwire: Tokyo saranno esclusive temporali di PS5 e Sony. In futuro, però, non sarà così e Microsoft valuterà se far arrivare i giochi di Bethesda su altre console di "caso in caso".

Dopo aver scioccato il mondo dei videogiochi, lentamente Microsoft sta chiarendo la portata dell'accordo che ha raggiunto con Bethesda. Una delle domande più importanti è sicuramente il destino di Deathloop e Ghostwire: Tokyo, due giochi che il publisher americano sta sviluppando in esclusiva temporale per Sony e PS5.

Secondo Bloomberg, il capo di Xbox Phil Spencer avrebbe assicurato che la sua compagnia ha intenzione di onorare i contratti già firmati e che quindi pubblicherà i due giochi in esclusiva temporale per PS5. Dopo di che, il colosso di Redmond potrebbe persino decidere di impedire l'arrivo di alcuni giochi su piattaforme diverse da quelle Xbox.

La compagnia, infatti, ha intenzione di decidere di "volta in volta" se pubblicare un gioco su "altre console". Una strategia per certi versi simile a quella tenuta fino ad oggi, con giochi come Ori, Minecraft e Cuphead che sono stati pubblicati anche sulle altre piattaforme, mentre altri che sono rimasti solo su Xbox e PC.

Cosa ne pensate? Come cambierà l'industria dei videogiochi?