Bloodstained: Ritual of the Night classificato dall'ESRB come "T" ma nessuna data di uscita 17

In attesa di conoscerne la data di uscita, sappiamo intanto la classificazione fissata per Bloodstained: Ritual of the Night in USA.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   02/02/2019

L'attesa di Bloodstained: Ritual of the Night è stata e continua ad essere davvero lunghissima, ma qualcosa potrebbe essere in movimento, considerando la recente classificazione del gioco presso l'ESRB americana, che ha assegnato il rating "T" per pubblico teenager al gioco di Koji Igarashi, anche se non c'è ancora alcuna data di uscita.

Dal 2015 a oggi, il gioco destinato a portare avanti la tradizione di Castlevania ma senza poter essere un vero e proprio capitolo della serie (per ovvi motivi, essendo l'autore uscito da Konami), si è evoluto in maniera costante, andando anche incontro ad alcune probabili difficoltà nello sviluppo e a continue riprogettazioni date anche dall'aumento di calibro e dimensione del progetto. Fatto sta che Bloodstained: Ritual of the Night è stato almeno classificato dall'ESRB e questo rappresenta già un passo concreto di avvicinamento al mercato. La fascia di pubblico prevista è "T", ovvero dai teenager in su come età, anche per la presenza di alcune immagini che possono essere d'impatto.

Tra queste "cadaveri impalati", "sangue" e "un boss femminile col seno scoperto (senza capezzoli distinguibili)", a quanto pare. Il problema è che, in mezzo a tutto questo, non c'è ancora una data di uscita precisa per il gioco in questione. Siamo tornai a parlare di recente di Bloodstained: Ritual of the Night per la cancellazione del supporto per Mac e Linux.