Borderlands 3, Gearbox risponde alle accuse nei confronti di Randy Pitchford 14

In un comunicato ufficiale, Gearbox è intervenuta sulla vicenda che vede coinvolti il CEO Randy Pitchford e l'ex doppiatore di Claptrap, David Eddings.

NOTIZIA di Davide Spotti —   08/05/2019

In settimana abbiamo riportato le recenti controversie che hanno visto coinvolto il CEO di Gearbox Software, Randy Pitchford. Tutto è nato in seguito alle accuse sollevate David Eddings, il doppiatore di Claptrap in Borderlands 1, 2 e The Pre-Sequel.

L'attore ha dichiarato di essere di essere stato aggredito fisicamente e si è detto amareggiato per la sua esclusione da Borderlands 3, senza peraltro risparmiare stoccate al fondatore di Gearbox, già accusato di aver sottratto fondi dalla società per un totale di 12 milioni di dollari.

In un comunicato ufficiale inviato a PC Gamer, la società ha dichiarato: "Gearbox prende molto seriamente tutte le affermazioni di questa natura e ci asterremo dal commentare le accuse avanzate da Dave, perché si tratta di una questione personale. Apprezziamo il suo contributo dato al franchise di Borderlands e continuiamo ad affermare che lo avremmo accolto come voce di Claptrap e per altre opportunità future".

La data di lancio di Borderlands 3 è prevista per il 13 settembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Gearbox ha assicurato che sarà il capitolo più ricco della serie e offrirà ai fan un'enorme quantità di boss da sconfiggere.

#Gearbox

Gearbox