Call of Duty: Modern Warfare non vuole stravolgere l'impalcatura dell'originale 11

La filosofia alla base di Call of Duty: Modern Warfare è quella di non stravolgere l'impalcatura dell'originale del 2007, ma di espanderla.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   01/08/2019

A quanto pare Infinity Ward ha grandi ambizioni per Call of Duty: Modern Warfare, ma non vuole stravolgere l'impalcatura del titolo originale puntando invece a espanderla per ottenere qualcosa di completamente nuovo e diverso.

Il team di sviluppo ne ha parlato durante la presentazione stampa del multiplayer, come riportato da Matteo Santicchia nel suo provato di Call of Duty: Modern Warfare appena pubblicato:

Il CoD che uscirà il prossimo 25 ottobre non vuole stravolgere l'impalcatura originale del capolavoro che ha di fatto rivoluzionato un genere nell'ormai lontano 2007, ma partendo da quelle basi vuole espanderla. Per questo gli sviluppatori hanno parlato di un "soft reboot", un riavvio morbido per la serie, dove tutto ruota intorno ad una voglia di realismo "sensoriale" e "fisico" di grande impatto, davvero tangibile.

Comunque sia non bisogna pensare che ora la serie punti al realismo assoluto, perché Call of Duty: Modern Warfare non è diventato improvvisamente ARMA, semplicemente Infinity Ward ha puntato molto sul feeling peculiare di ogni arma, lavorando con attenzione maniacale non solo, banalmente, sul modello poligonale, ma anche sulle animazioni e su tutti quegli effetti visivi e sonori che solo chi ha imbracciato un fucile conosce.