Call of Duty: Modern Warfare Warzone, Activision pretende che Reddit l'aiuti a scoprire l'identità del leaker 51

Activision pretende per vie legali che Reddit l'aiuti a scoprire l'identità del leaker della modalità Warzone di Call of Duty: Modern Warfare.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   22/02/2020

Activision è passata alle vie legali per provare a costringere Reddit a svelarle informazioni che le consentano di individuare l'autore della fuga di notizie relativa a Warzone, la presunta modalità battle royale free-to-play di Call of Duty: Modern Warfare, di cui online sono spuntati un poster promozionale e un video relativo al sistema di gestione del bottino.

Activision sta battendo da giorni la rete per far cancellare il materiale trafugato. Stando alle cronache ha già firmato un imprecisato numero di DMCA contro gli youtuber che hanno ripreso il filmato. Evidentemente non gli basta e vuole avere anche la testa di u/Assyrian2410, l'utente Reddit che ha pubblicato il poster promozionale di Warzone nel subreddit di Call of Duty: Modern Warfare ammettendo di averlo ricevuto da un insider.

Activision ha quindi firmato un DMCA subpoena contro Reddit per provare a costringerla a darle le informazioni che le servono: nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, indirizzo IP. Nel caso le ottenesse, il publisher non avrebbe alcuna difficoltà a individuare l'identità della gola profonda. Per adesso Reddit non ha fatto sapere nulla in merito alla richiesta, quindi non è detto che si pieghi e ceda i suoi dati, anche perché creerebbe un grosso precedente per la credibilità della piattaforma in fatto di gestione della privacy dei suoi utenti. Vi sapremo ridire.

La fervente attività di Activision ci conferma invece che le voci su Warzone sono molto più che fondate, anche perché in passato non si era mai impegnata tanto per rimediare a una fuga di notizie. Se fosse tutto falso, perché tanto impegno?