Call of Duty: Warzone, Verdansk nuclearizzata ma esplodono anche i server

I server di Call of Duty: Warzone non hanno retto il peso dell'evento di oggi, in cui la mappa di Verdansk è stata nuclearizzata, e sono caduti.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   21/04/2021
15

Call of Duty: Warzone ha vissuto oggi l'atteso evento di chiusura della stagione, culminato con la nuclearizzazione della mappa di Verdansk. L'esplosione deve però aver coinvolto anche i server del gioco, che sono caduti rovinosamente.

Immaginiamo che gestire gli oltre 100 milioni di utenti di Call of Duty: Warzone non sia affatto semplice, e quanto accaduto lo dimostra in maniera chiara ed evidente.

Numerosi giocatori non hanno insomma potuto assistere alla detonazione, ma per fortuna qualcuno ha catturato l'evento in video: potete vederlo qui sotto, editato per evitare le fasi più noiose.

Gli sviluppatori di Raven Software hanno comunicato di essere al corrente del problema e di stare lavorando per risolverlo il più rapidamente possibile, aggiornando gli utenti non appena la situazione tornerà sotto controllo.