Chuchel, da nero ad arancione per evitare accuse di razzismo

Amanita Design ha cambiato colore a Chuchel, da nero ad arancione, per evitare accuse di razzismo e non supportare certi stereotipi.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   21/12/2018
54

Amanita Design ha deciso di cambiare il colore della peluria di Chuchel, il simpatico protagonista del suo ultimo gioco, omonimo del personaggio, per non subire accuse di razzismo o di avallo di stereotipi razziali. Insomma, il nostro piccolo eroe amante delle ciliegie non è più nero ma arancione.

A quanto pare Amanita Design non ha preso da sola questa decisione, ma è stata spinta dalle richieste di un numero imprecisato di giocatori che vedevano nel colore di Chuchel uno stereotipo razziale... Dateci tempo di smettere di ridere e continuiamo con la notizia.

Amanita Design ha così voluto chiedere scusa da tutti quelli che si sono sentiti offesi dall'aspetto di Chuchel e ha aggiornato gioco e materiale promozionale con il nuovo colore del personaggio.

Sinceramente a vedere del razzismo in Chuchel ci vuole davvero tanta fantasia, nonché moltissimi pregiudizi. Quindi basta che un qualsiasi personaggio sia di colore nero per diventare uno stereotipo razziale? Oltretutto il povero Chuchel è anche un simpaticone dal cuore d'oro, per quanto scorbutico, come dimostra nel corso delle sue folli avventure, dove sarebbe il razzismo? Che poi diciamocelo, arancione è davvero bruttarello...

Comunque sia, se volete saperne di più sul gioco, leggete la nostra recensione di Chuchel, scritta quando ancora era uno scricciolo nero.