Coronavirus in Cina, il publisher di Lords Mobile dona 500,000 dollari in aiuti

IGG, il publisher di Lords Mobile, per fronteggiare l'emergenza del Coronavirus in Cina, ha donato 500,000 dollari in aiuti.

NOTIZIA di Luca Forte   —   28/01/2020
22

Il Coronavirus sta terrorizzando la Cina, ma non solo. Per questo motivo IGG, lo sviluppatore di giochi mobile quali Lords Mobile, ha creato un fondo di $500,000, per inviare aiuti a Wuhan per la gestione della recente epidemia causata da questo nuovo tipo di virus.

Sono almeno 81 le vittime al momento registrate, tutte in Cina. Mentre il conto delle persone infette è salito a 2744, di cui oltre 1400 nella sola zona di Wuhan. Fuori dalla Cina, sono stati registrati casi in Thailandia, Hong Kong, Usa, Canada, Australia, Taiwan, Macao, Giappone, Singapore, Malesia, Nepal e Francia. Sono questi solo alcuni dei drammatici numeri di questa emergenza.

Per questo motivo l'iniziativa di IGG è doppiamente lodevole: dopo aver contattato i dipartimenti della Salute e gli ospedali locali di Wuhan, IGG ha ottenuto indicazioni sui bisogni dello staff medico impegnato sul campo. Sfruttando la sua rete di attività locali e internazionali, l'azienda ha immediatamente contattato più di una dozzina di uffici in tutto il mondo allo scopo di coordinare la ricerca e la raccolta di forniture mediche essenziali, che iniziano a scarseggiare nelle province colpite dal virus.

Ad oggi, il primo lotto di 450,000 unità di forniture mediche (contenente maschere N95, maschere chirurgiche, guanti, etc.) è già stato spedito. I materiali sono già in viaggio e saranno presto distribuiti tra le strutture e il personale medico dislocato nelle relative città in Cina. L'azienda dichiara che continuerà a fare del suo meglio per inviare supporto e assistenza alle istituzioni mediche e alle persone bisognose durante questo momento difficile e delicato per la Cina e per il resto del Mondo.

Che dire, complimenti.