Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion: nuovo doppiaggio e modifiche al gameplay, ma non alla trama

Mariko Sato e Yoshinori Kitase hanno parlato delle modifiche che vedremo in Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion rispetto all'originale per PSP.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   07/07/2022
18

In un'intervista con IGN, i producer Mariko Sato e Yoshinori Kitase di Square Enix hanno parlato delle modifiche che i giocatori possono aspettarsi in Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion. In particolare i due hanno svelato che la storia di Zack Fair sarà identica all'originale per PSP, ma lo stesso non si può dire per il gameplay e il doppiaggio.

In aggiunta alle novità per quanto riguarda il comparto tecnico del titolo originale, rielaborato con l'Unreal Engine 4, Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion avrà tutti i dialoghi doppiati, anche quelli che nell'originale erano solo in forma testuale, e presenterà nuovi arrangiamenti per la colonna sonora.

Ci saranno novità anche per quanto riguarda il gameplay, con Zack che ora potrà collegare varie combo di attacchi e utilizzare le Limit Break in ogni momento, non solo quando compaiono nella "slot machine" del sistema Digital Mind Wave (DMW), che a parte questo dettaglio rimarrà invece sostanzialmente inalterato rispetto all'originale.

Per quanto riguarda il doppiaggio, Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion avrà un nuovo cast. Rick Gomez non presterà più la sua voce per Zack Fair ed è stato sostituito da Caleb Pierce, mentre Briana White riprenderà il ruolo di Aerith. Kitase ha parlato di questa decisione:

"Poiché Final Fantasy VII è un titolo amato da 20 anni, vogliamo assicurarci che con questo progetto rinnovato, il progetto Final Fantasy VII Remake, che venga amato per altri 20 anni. Ed è allora che abbiamo invitato un cast completamente nuovo di doppiatori", spiega Kitase.

Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion
Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion

Sato e Kitase spiegano che i fan non dovrebbero aspettarsi nuovi contenuti o modifiche alla storia in Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion, il che spiega perché Square Enix si riferisce al progetto come a un "remaster" nonostante i sostanziali miglioramenti apportati su tutta la linea.

"FF VII Remake è stato un nuovo punto di partenza per Final Fantasy VII, e quindi abbiamo deciso di espandere la storia. Ma Crisis Core Reunion è un remaster ed è ancora una storia che si espande sulla quella originale di Final Fantasy VII. E quindi non volevamo allontanarci troppo da questa", dice Kitase.

Crisis Core Final Fantasy 7 Reunion sarà disponibile durante il corso dell'inverno per PS5, PS4, Xbox Series X|S, Xbox One e PC.