Crysis, remaster con ray tracing? Crytek lo suggerisce negli annunci lavorativi

La remaster di Crysis potrebbe supportare il ray tracing in tempo reale, o quantomeno è ciò che suggeriscono alcuni annunci lavorativi pubblicati da Crytek.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   15/04/2020
36

Crysis potrebbe tornare con una remaster e, a quanto pare, il gioco supporterà il ray tracing in tempo reale in questa sua nuova incarnazione: lo suggerisce Crytek con alcuni annunci lavorativi.

Il team di sviluppo, che nelle ultime ore ha pubblicato una serie di teaser relativi al ritorno di Crysis e in particolare di Nomad, protagonista del capitolo originale, sta infatti cercando delle figure specifiche per completare il proprio organico.

In particolare, lo studio tedesco è alla ricerca di un senior rendering engineer che si occuperà principalmente di implementare il ray tracing nel CryEngine, nonché di un FX artist che lavorerà a effettistica e particellari avanzati.

Crytek sta inoltre cercando un technical director che coordini il tutto, che abbia almeno dieci anni di esperienza nel settore e si sia occupato come minimo di una produzione tripla A.

Insomma, gli elementi attorno a un eventuale annuncio della remaster di Crysis si stanno delineando a gran velocità: a questo punto manca solo una conferma ufficiale, nella forma proprio di un annuncio che potrebbe arrivare da un momento all'altro.