Diablo 2: era prevista una seconda espansione, poi cancellata

Blizzard aveva pianificato una seconda espansione di Diablo 2, che però non ha mai visto la luce del giorno ed è rimasta in pre-produzione.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/02/2021
15

Oltre a Lord of Destruction, Diablo 2 avrebbe dovuto avere una seconda espansione, che però non ha mai superato la fase di pre-produzione ed è stata cancellata. Il dettaglio è emerso a pochi giorni dalla nuova BlizzCon e proviene da una fonte più che affidabile, il creatore di Diablo, David Brevik.

Brevik ha spiegato che all'epoca aveva stilato un documento di design di più pagine con nuove classi, nuove aree, nuove meccaniche e una bozza della storia, ma che il progetto non si è mosso da lì.

I motivi per cui non se n'è fatto nulla sono diversi: Brevik sarebbe andato via dallo studio di lì a pochi mesi e nel frattempo c'erano lavori in corso per la patch 1.10, per Diablo 3 (una versione mai arrivata sul mercato) e per un altro progetto non annunciato.

Un fan gli ha quindi chiesto della sua versione di Diablo 3 e Brevik ha spiegato che sarebbe stata diversa dagli altri Diablo: "Ritengo che fosse davvero interessante. Avevamo utilizzato buona parte della struttura di Marvel Heroes. Era un ARG / MMO. MMO nel senso che era giocabile da più persone contemporaneamente, non tipo WoW. Il progetto fu cancellato perché la maggior parte di Blizzard North andò via."

Qualcuno gli ha fatto notare che Diablo 4 sembra un miscuglio tra ARPG e MMO e gli ha quindi chiesto se è simile a quanto aveva fatto lui. Brevik ha risposto con un meme: