Diablo 4, Blizzard sta testando nuovi approcci al PvP 28

Diablo 4 resterà fedele alle caratteristiche tipiche della serie ma evolverà alcuni elementi, spiega il co-fondatore di Blizzard, Allen Adham.

NOTIZIA di Davide Spotti —   09/12/2019

Con lo sviluppo di Diablo 4, Blizzard Entertainment ha voluto testare nuovi approcci al PvP. A parlarne è stato il co-fondatore Allen Adham, nel corso di un'intervista realizzata sul numero di gennaio 2020 del magazine EDGE.

"Il PvP è qualcosa a cui stiamo pensando e lavorando fin dal primo Diablo. È passato molto tempo, bisogna tornare a Diablo II per trovarlo. Siamo impegnati nella prototipazione di alcuni approcci davvero interessanti e li stiamo implementando", ha commentato.

Un'altra innovazione in arrivo nel prossimo capitolo della saga è la presenza di un mondo di gioco condiviso. "Le implicazioni di questo grande mondo aperto e connesso si potranno comprendere meglio giocando. La tecnologia ci consente di gestire un enorme mondo open world, permettendoci di raggiungere un livello di ampiezza maggiore rispetto a qualsiasi altra cosa fatta in precedenza in Diablo".

Adham ha inoltre rassicurato i fan dichiarando che Blizzard rimarrà fedele alle caratteristiche tipiche del franchise, lavorando al contempo per portarlo al livello successivo.

"Una delle sfide che ci siamo posti nella realizzazione di questo gioco è stata quella di rimanere fedeli a Diablo, Diablo II e Diablo III, spingendo allo stesso tempo tutte le caratteristiche distintive di questi giochi. Credo che ce l'abbiamo fatta, basti pensare a cosa abbiamo fatto con gli aggiornamenti delle classi".