Dragon Ball FighterZ: versioni PS5 e Xbox Series X|S e Rollback Netcode in arrivo

Durante l'EVO 2022, Bandai Namco ha annunciato le versioni native per PS5 e Xbox Series X|S di Dragon Ball FighterZ e l'implementazione del Rollback Netcode su piattaforme current gen.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   07/08/2022
30

In occasione dell'EVO 2022, Bandai Namco ha svelato delle novità decisamente interessanti per i giocatori di Dragon Ball FighterZ. Sono in arrivo infatti le versioni native per PS5 e Xbox Series X|S, nonché il tanto desiderato Rollback Netcode per piattaforme di attuale generazione.

Sul palco della manifestazione Tomoko Hiroki ha affermato che il team di sviluppo ha terminato il supporto post-lancio del gioco, il che significa che non vedremo ulteriori personaggi o contenuti di rilievo. In compenso i giocatori in possesso di PS5 e Xbox Series X|S a breve potranno giocare a Dragon Ball FighterZ con una versione nativa realizzata ad hoc, che verrà resa disponibile gratuitamente per chi già possiede il gioco su PS4 e Xbox One.

Come accennato apertura è in arrivo anche il Rollback Netcode. Si tratta di un sistema che riduce drasticamente la latenza che solitamente si verifica nei math online, migliorando dunque sensibilmente l'esperienza multiplayer nei picchiaduro. Verrà implementato solo per le versioni current-gen, ovvero quelle per PC, PS5 e Xbox Series X|S di Dragon Ball FighterZ, mentre PS4, Xbox One e Nintendo Switch a quanto pare verranno tagliate fuori.

Maggiori dettagli sull'upgrade gratuito per console di attuale generazione e il Rollback Netcode verranno svelati nei prossimi giorni da Bandai Namco.