Dreams su PS5 funziona già e anche il supporto per PlayStation VR è pronto 51

Dreams sembra essere già pronto per il futuro visto che funziona su PS5 e ha il supporto per PlayStation VR praticamente già implementato, rendendo chiaro come il lavoro svolto da Media Molecule sia anche in prospettiva.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   14/02/2020

Dreams è ormai in dirittura d'arrivo su PS4 ma a quanto pare è già pronto anche per PS5, con l'ulteriore supporto per PlayStation VR in arrivo, in modo da renderlo una piattaforma in qualche modo future proof, già pronta per il passaggio alla next gen Sony e a ulteriori sviluppi.

Dreams è finalmente disponibile da oggi su PS4 ma al termine di un percorso lunghissimo, che ha protratto lo sviluppo per circa sette anni in Media Molecule, tanto da aver fatto sollevare dubbi sulla funzionalità e la salute del progetto nel corso della sua lunga attesa. Qualche informazione sul perché i lavori siano stati così lunghi proviene da un'interessante intervista di Eurogamer.net ad Alex Evans di Media Molecule, dalla quale emergono nuove informazioni particolari.

Tra le altre cose, veniamo a sapere che Dreams è praticamente già pronto per la next gen Sony con PS5: "Ovviamente non posso dire che PS5 sia brillante! Anche se essendo stata annunciata posso almeno dirne il nome. Voglio dire, ovviamente ci penseremo, visto che siamo uno studio PlayStation. In effetti, Dreams funziona già su PS5: ecco lo scoop. Ma si tratta solo di un po' di ricerca da parte di noi sviluppatori, mentirei se dicessi che non stiamo già esplorando in quella direzione, ma non ci sono ancora piani precisi al momento".

Dunque Dreams funziona già su PS5, da qui in poi la deduzione è molto logica, ovvero che il gioco possa arrivare con facilità sulla next gen anche se non c'è ancora alcun annuncio ufficiale da fare.

Un'altra questione interessante riguarda il supporto per PlayStation VR: "La realtà virtuale è in programma ed è quasi fatta a dire il vero". Anche in questo caso, Evans non si sbilancia sull'implementazione ufficiale della VR in Dreams ma sembra chiaro che questa sia destinata ad arrivare, visto che sostanzialmente il supporto è già pronto. Quello che emerge, insomma, è che il lavoro svolto in tutti questi anni in Media Molecule sia stato una sorta di investimento per una piattaforma, quella di Dreams, destinata a durare a lungo, attraverso il supporto anche a PS5 e PlayStation VR.