DStars, ecco i finalisti per i premi dedicati all'industria videoludica italiana 0

Vediamo tutti i finalisti per i premi dell'anno secondo l'iniziativa DStars, tutta dedicata allo sviluppo videoludico in Italia.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   14/03/2019

DStars è una nuova iniziativa che punta a riconoscere e premiare il lavoro e le persone all'interno del panorama dello sviluppo videoludico in Italia attraverso premi in varie categorie.

I premi sono suddivisi in numerose categorie che prendono in esame lo sviluppo di videogiochi a vari livelli, i videogiochi stessi e tutto l'ambito che vi ruota attorno, dagli eventi specifici alla stampa specializzata. Le premiazioni avvengono attraverso sondaggi diffusi a oltre cento persone coinvolte nell'industria videoludica in vari ruoli, di cui potete trovare l'elenco a questo indirizzo.

I vincitori verranno annunciati il 29 marzo 2019 e potete trovare tutti i finalisti, suddivisi in base alle numerose categorie presenti, su questa pagina, scoprendoli cliccando su ogni tipologia. Tra queste, segnaliamo:

  • Best New Studio: Stormind Games, Picaresque Studio, Lunar Great Wall Studios, Cyber Coconut, 3DClouds
  • Studio of the Year: 34BigThings, Gamera Interactive, Kunos Simulazioni, Ubisoft Milan, Lunar Great Wall Studios
  • Game of the Year: Remothered, Ride 3, Milanoir, Nantucket, Okunoka
  • Programming Star: Domenico Barba (Naps), Jacopo Musso (BadSeed), Valerio Di Donato (34BigThings), Stefano Casillo (Kunos Simulazioni), Fabio Suriano (Storm in a Teacup)
  • Industry Star: Massimo Guarini (Ovosonico), Davide Soliani (Ubisoft Milan), Marco Massarutto (Kunos Simulazioni)
Queste sono alcune delle categorie e dei candidati previsti per i premi finali DStars, per l'elenco completo vi inviamo al sito ufficiale dell'iniziativa, ricordando che i vincitori verranno comunicati poi il 29 marzo 2019.

#Software House

Software House