Electronic Arts licenza 350 persone tra marketing, publishing e altri settori 29

Altri licenziamenti di massa in arrivo, questa volta in Electronic Arts con un maxi-taglio di personale che coinvolge 350 dipendenti.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   26/03/2019

Licenziamenti di massa in arrivo presso Electronic Arts, con il colosso americano dei videogiochi che starebbe preparando il taglio di 350 persone attraverso varie divisioni interne della compagnia.

Dopo il caso dei licenziamenti in Activision Blizzard, dunque, arriva ora il momento di una manovra corrispondente anche da parte di EA, a quanto pare: il sempre ben informato Jason Schreier di Kotaku ha ricevuto l'informazione attraverso una mail interna a EA trapelata, nella quale il capo Andrew Wilson annuncia la volontà di snellire il processo di progettazione e decisione nei dipartimenti marketing e publishing, cosa che passerebbe attraverso un gran numero di licenziamenti.

"Questo è un giorno difficile", si legge invece in un comunicato inviato ufficialmente da EA per spiegare la questione, "i cambiamenti che stiamo facendo oggi avranno impatto su circa 350 ruoli nella nostra compagnia di 9000 dipendenti. Sono decisioni importanti e molto difficili e non le prendiamo alla leggera. Siamo amici e colleghi dentro a EA, apprezziamo e valutiamo i contributi di ognuno e stiamo facendo tutto il possibile per assicurarci di poter aiutare e assistere tutti attraverso questo periodo difficile nel trovare altre opportunità".

In base ad alcune testimonianze dall'interno di EA, sembra che questi licenziamenti fossero attesi ormai da un po' di tempo a questa parte, con la compagnia che aveva iniziato a economizzare su diversi aspetti nei settori coinvolti, ovvero principalmente il marketing e il publishing. In ogni caso, sembra che i lavoratori colpiti dal grosso taglio di personale riceveranno comunque del supporto, anche se la quantità di individui in questione, ovvero 350, è veramente impressionante.

#Electronic Arts

Electronic Arts