Facebook contro Android 10 Q e iOS 13: abbiamo bisogno della localizzazione 5

Facebook e Mark Zuckerberg polemizzano sulle nuove funzionalità per la privacy introdotte da Android 10 Q e iOS 13, che escludono la geolocalizzazione.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   10/09/2019

Nelle scorse ore Facebook e Mark Zuckerberg hanno pubblicato un blog post particolarmente dettagliato, in cui hanno difeso l'importanza della localizzazione e della geolocalizzazione dei dispositivi smartphone android e iOS per i propri servizi, messi a rischio in questi mesi.

La ragione di tutto ciò è da ricercarsi nelle nuove, sofistica funzionalità dedicate alla privacy dei sistemi operativi Android 10 Q e iOS 13, che renderanno rispettivamente più sicuri gli smartphone android e gli iPhone e iPad di Apple. In particolare, con iOS 13 gli utenti riceveranno un messaggio su quali App stanno raccogliendo dati sulla posizione in background, quante volte, e chiaramente la maggior parte di questi messaggi riguarderà le applicazioni di Facebook.

Facebook si è detta scettica su queste nuove funzioni della privacy: la società avrebbe bisogno dei dati degli utenti per realizzare annunci pubblicitari tarati ad hoc, aiutarli nella programmazione di eventi, inviare suggerimenti, e in generale perfezionare la loro esperienza su Facebook e servizi associati. La polemica proseguirà probabilmente nei prossimi giorni, e noi vi terremo aggiornati.

#Facebook

Facebook