FIFA 20 eChampions League Invitational: Fnatic Tekkz conquista il torneo europeo

Dal 20 al 22 Agosto si è svolta online la eChampions League Invitational, torneo virtuale della Champions League nato dalla partnership tra UEFA ed EA.

NOTIZIA di Francesco Cicculli   —   23/08/2020
0
Eclrp

Al torneo hanno partecipato 8 giocatori selezionati da EA per il loro rendimento durante la stagioni precedenti della competizione eSport.
I vari player sono stati divisi in due gruppi giocati in modalità upper e lower round.
Durante la giornata di Giovedì si sono giocati i match del Gruppo A, Venerdì si sono disputati i round del Gruppo B e Sabato la competizione si è conclusa con la fase ad eliminazione diretta.
Tutte le partite sono state trasmesse sul canale Twitch di EASPORTSFIFA con la possiblità per i vari spettatori di ottenere delle ricompense all'interno del gioco.

Nel Gruppo A il veterano Gorilla del team NEO è stato battuto dal pluricampione Tekkz dei Fnatic solamente ai calci di rigore per 7-6 mentre il tedesco Megabit del Werder Brema ha vinto contro il giovane DullenMike per 3-1.
Successivamente nel Round 2, Tekkz ha surclassato Megabit con un record di 5-3 ed è avanzato al Day 3.
Nel Lower Round, l'inglese Gorilla ha eliminato il player tedesco DullenMike per 4-3 e nel match seguente contro Megabit ha giocato due match in modo straordinario battendo il giocatore tedesco per 7-0 e accedendo così alla fase ad eliminazione diretta.

Nel Girone B il campione in carica MoAuba è passato al round successivo tramite la squalifica dello svedese Ollelito. Infatti verso la fine del primo match il giocatore dei Ninja in Pijamas ha sostituito un giocatore ICONA con un'altra ICONA e quindi ha violato il regolamento con pena la squalifica dal torneo.
Invece la partita tra Nicklas Raseck e Tom Stokes è terminata con un netto 3-0 per il player dei Guild Esports.
Nel Round 2, il tedesco Raseck ha vinto entrambi i match contro il suo connazionale MoAuba per un totale di 6-0 e con questa prestazione ha ottenuto il pass per il Day 3.
Nella parte bassa del tabellone l'inglese Tom Stokes è avanzato direttamente al secondo match contro MoAuba, il quale ha surclassato il suo avversario con un rocambolesco 4-1 ed è passato alla fase finale.

Nella Fase ad eliminazione diretta, si sono affrontati nel primo incontro i vincitori dei rispettivi gruppi ovvero l'inglese Fnatic Tekkz e il tedesco NRaseck7.
Il match di andata si è concluso con un pareggio per 1-1 mentre il ritorno ha evidenziato la supremazia del player britannico che con uno stupendo risultato di 2-0 ha battuto il veterano Raseck e si è qualificato in questo modo per la Grande Finale.
Successivamente si sono giocate le partite del Lower Round che ha visto come protagonisti nel primo round l'inglese Gorilla e il tedesco MoAuba.
Il player dei FOKUS Clan ha vinto il match di andata per 3-0 e nel ritorno ha confermato le sue abilità regolando il suo avversario con un netto 2-1 e passando così al Round 2.
Quindi i giocatori tedeschi MoAuba e Raseck si sono sfidati nuovamente per l'accesso alla Grande Finale.
Il primo incontro è terminato 2-1 per il giocatore dei Guild Esports mentre il match di ritorno è stato vinto da MoAuba per 2-0 portando il risultato sul complessivo 3-2 e ottenendo così il pass per la Grande Finale.

Nella Grande Finale si sono affrontati l'inglese Tekkz e il tedesco MoAuba.
Il player dei Fnatic ha vinto il primo match con uno stupendo score di 3-0 mentre la partita di ritorno si è conclusa con un innocuo pareggio di 1-1 che ha confermato la vittoria di Donovan Hunt con un record totale di 4-1.
Con questa prestazione Fnatic Tekkz è tornato al successo conquistando il titolo di campione della eChampions League Invitational e un assegno da ben 35.000 $.