FIFA 21: dopo il ban, Harry Hesketh si ritira dalle competizioni per una battuta sulla madre di un avversario

Il pro player di FIFA 21 Harry Hesketh ha annunciato il ritiro dalle competizioni dopo aver preso un ban per una battuta sulla madre di un avversario.

NOTIZIA di Luca Forte   —   24/01/2021
25

L'aver voluto fare troppo lo spiritoso durante una diretta ha portato il pro player di FIFA 21 Harry Hesketh, in forza ai Fnatic, ad annunciare il ritiro. Il tutto è cominciato il 12 dicembre quando, dopo una serie di partite col giovane talento emergente Anders Vejrgang, Hesketh si è lasciato scappare una battuta sulla madre del quattordicenne. Nonostante l'entourage del ragazzino abbia fatto sapere che ha compreso il fine goliardico della battuta, abbia accettato le scuse e detto che non c'è stata nessuna offesa, EA ha deciso di bannare Harry Hesketh dalle prossime qualificazioni regionali dei FIFA 21 Global Series. Una decisione che non è andata a genio al pro player dei Fnatic, che ha deciso il ritiro dalle competizioni.

Tutti si sono immediatamente accorti che si è trattata di una battuta di cattivo gusto, ma anche che comunque è stata una battuta. Dopo le scuse di Harry Hesketh, tra l'altro accettate dal fenomeno danese Anders Vejrgang e dal suo entourage, tutto sembrava essere rientrato. EA, invece, ha deciso di usare il pugno di ferro con Harry Hesketh e di escluderlo dal prossimo importantissimo appuntamento esport: le FIFA 21 Global Series qualifier.

Una cosa che però non è andata già al Fnatic che assieme al ritiro ha detto: "Se state creando questo precedente per i pro player, nelle prossime 24 ore potrei farvi bannare ogni singola persona sulla scena mondiale," ha scritto Harry. "Basta vedere le persone attaccarsi ogni giorno su Twitter per vedere cose molto peggiori".

Per quanto questo non calcelli il fatto che il veterano di FIFA 21 abbia fatto delle allusioni nei confronti della madre di un 14enne, Harry Hesketh ha ragione su di una cosa: in un caso EA lascia correre su di offese dirette e pesanti, mentre in un altro ha sanzionato una battuta. Che è stata a sfondo sessuale (ha parlato di come la velocità con le dite dia un vantaggio in FIFA a Anders Vejrgang, ma la sua esperienza dà a Harry Heskethuna marcia in più con le ragazze), ma, per quanto di cattivo gusto e censurabile, è stata fatta in un clima di giovialità, tra due amici che stavano scherzando online durante una diretta.

Il risultato è, per il momento, il ritiro di un veterano come Harry Hesketh dalle scene competitive. In futuro si concentrerà solamente sulla sua carriera di content creator, nella speranza che non alzi più il gomito e faccia altre uscite poco fortunate come quella con Anders Vejrgang.