Final Fantasy XIV: modifiche all'icona del Sage per aiutare chi soffre di tripofobia

Gli sviluppatori di Square Enix hanno modificato l'icona del Sage di Final Fantasy XIV per venire incontro a chi soffre di tripofobia.

NOTIZIA di Stefano Paglia —   01/08/2021
34

Gli sviluppatori di Square Enix hanno annunciato di aver modificato l'icona del Sage, uno dei nuovi "Job" di Final Fantasy XIV per venire incontro alle esigenze di chi soffre di tripofobia, ovvero la fobia per i buchi.

Per chi non lo sapesse, chi è affetto da questo disturbo prova una sensazione di terrore, nausea e disgusto, ma anche attacchi di panico, nausea e brividi nei casi più gravi, alla visione di pattern ripetitivi, costituiti da piccoli fori ravvicinati e profondi, come ad esempio quelli di una spugna da bagno o la struttura interna di un nido d'api. Attualmente non è riconosciuto come disturbo mentale in via ufficiale, tuttavia il numero di persone affette da esso nel mondo è considerevole.

Il Sage è uno dei due nuovi Job in arrivo con l'attesa espansione Endwalker di Final Fantasy XIV. Nonostante appartenga alla categoria dei curatori, questa classe utilizza quattro lame fluttuanti, chiamate Nouliths, per castare magie e attacchi speciali. L'icona del Job includeva proprio le quattro armi sopracitate, che nella loro versione stilizzata ricordano, alla lontana, quattro aghi da cucito, il che aveva suscitato il disagio di chi soffre di tripofobia.

Fortunatamente gli sviluppatori di Final Fantasy XIV negli anni hanno dimostrato di tenere particolarmente al feedback dei propri giocatori e sono subito corsi ai ripari modificando l'icona in modo tale che non presenti più nessun fastidio per chi soffre di tripofobia, come potrete notare voi stessi nell'immagine di seguito.

A sinistra la vecchia icona del Sage di Final Fantasy XIV, a destra la nuova.
A sinistra la vecchia icona del Sage di Final Fantasy XIV, a destra la nuova.

Final Fantasy XIV: Endwalker sarà disponibile per PC, PS5 e PS4 a partire dal 23 novembre. Se ancora non avete giocato la precedente espansione, ecco cinque ragioni per giocare a Final Fantasy XIV: Shadowbringers.