Galaxy Fold, Samsung interviene sulla rottura delle prime unità 24

Alcune unità di Samsung Galaxy Fold inviate per le recensioni si stanno già rompendo: Samsung ha rilasciato un comunicato ufficiale per fare il punto della situazione.

NOTIZIA di Davide Spotti —   18/04/2019

Samsung Galaxy Fold non è ancora disponibile nei negozi, ma già dopo i primi test è emerso che lo schermo flessibile del dispositivo tende a rompersi rapidamente. La casa produttrice coreana è dunque intervenuta sulla vicenda rilasciando un comunicato ufficiale. Ecco le sue parole:

"Un limitato numero di unità di prova è stata fornita ai media per la recensione. Abbiamo ricevuto poche segnalazioni relative al display principale sulle unità di prova fornite. Controlleremo personalmente e attentamente queste unità per determinare la causa.

Inoltre, alcuni recensori hanno riferito di aver rimosso lo strato superiore del display causando danni allo schermo. Il display principale è dotato di uno strato superiore protettivo che fa parte della struttura del display ed è progettato per proteggere lo schermo da graffi accidentali. Rimuovere lo strato protettivo o aggiungere adesivo al display principale può causare danni. Garantiremo che queste informazioni siano chiaramente segnalate ai nostri clienti."

Insomma, secondo le segnalazioni emerse in rete, le tipologie di danni riscontrati includerebbero malfunzionamenti dello schermo flessibile senza alcun intervento da parte dell'utente, anche dopo un solo giorno di utilizzo, oppure danneggiamento del display causato dalla rimozione della pellicola protettiva applicata da Samsung.

Non resta che attendere i risultati dei test condotti da Samsung per stabilire le cause. In precedenza l'azienda aveva dichiarato che lo schermo del Galaxy Fold può essere piegato 200.000 volte senza riportare danni, ma questa tesi è stata già smentita dalle prime prove su strada. Sarà dunque importante stabilire cause ed entità del problema, per il momento limitato a un numero esiguo di unità.

#Android

Android