The Division 2, Ubisoft ha posticipato l'uscita del primo raid 40

Ubisoft e Massive Entertainment hanno annunciato di aver rinviato il lancio di Operation Dark Hours in The Division 2, ecco perché.

NOTIZIA di Davide Spotti —   18/04/2019

Ubisoft e Massive Entertainment hanno comunicato che il raid di Tom Clancy's The Division 2, intitolato Operation Dark Hours, è stato rinviato. Le motivazioni della scelta sono state chiarite in un nuovo post di aggiornamento pubblicato sulle pagine del sito ufficiale della casa francese.

"Il team di Massive Entertainment ha annunciato che, al fine di garantire la migliore esperienza per i giocatori di The Division 2, sta creando un server test pubblico per testare nuove funzionalità e correzioni prima che vengano implementate", si legge nel comunicato.

"Il PTS sarà disponibile per chiunque possieda The Division 2 su PC e gli sviluppatori useranno i feedback derivanti dalle sessioni di gioco degli utenti, sondaggi e discussioni del forum per migliorare gli aggiornamenti e risolvere eventuali problemi".

Il team specifica inoltre che il raid Operation Dark Hours non comparirà nel PTS per garantire che l'intera community possa fruirlo in contemporanea. Il programma completo sarà annunciato a breve. L'uscita del Title Update 3, che includerà il nuovo raid per otto giocatori, è ora prevista dal 25 aprile a maggio 2019. Il tempo extra sarà utilizzato per eseguire ulteriori test e migliorare il bilanciamento.

The Division 2 è disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Lo scorso martedì è stata pubblicata la patch 2.1.