Ghost of Tsushima è la nuova IP di Sony più venduta, Paper Mario meglio di Fire Emblem

Secondo le rilevazioni di Superdata, Ghost of Tsushima è la nuova IP di Sony che ha venduto più velocemente di sempre, mentre Paper Mario fa meglio di Fire Emblem.

NOTIZIA di Luca Forte   —   25/08/2020
95

Secondo le rilevazioni di Superdata, a luglio 2020 Ghost of Tsushima ha venduto ben 1,9 milioni di copie digitali tramite il PS Store. Un risultato notevole, che rende il gioco di Sucker Punch la nuova IP di Sony che ha venduto più velocemente di sempre. Sul fronte Nintendo, Paper Mario: The Origami King non riesce a vendere bene quanto le altre esclusive di Switch, ma con 555mila copie riesce a fare meglio di Fire Emblem: Three Houses, uscito nello stesso periodo l'anno precedente.

I numeri registrati da Superdata sul mercato digitale globale mostrano come le problematiche legate al COVID-19 continuino a spingere in alto i numeri dell'industria dei videogiochi. Dopo un mese di giugno caratterizzato dai record di The Last of Us 2, luglio è stato dominato dalle vendite di un'altra esclusiva di Sony.

Ghost of Tsushima ha venduto ben 1,9 milioni di copie digitali, superando in pochi giorni i numeri registrati da Horizon: Zero Dawn, che ha impiegato due mese a raggiungere questa quota. Days Gone, invece, in due mesi ha venduto 1,3 milioni di copie.

Il resto della classifica è dominato dai soliti noti, come Call of Duty: Modern Warfare, FIFA 20, NBA 2K20, GTA V e Fortnite. The Last of Us Parte 2 mantiene la settima posizione, mentre Paper Mario: The Origami King ha venduto 555mila copie a luglio 2020. Un numero molto inferiore a quello di altre grandi esclusive di Nintendo, ma che ha consentito alla nuova avventura di Super Mario di fare meglio di Fire Emblem: Three Houses, uscito nello stesso periodo nel 2019.

Superdata Luglio 2020 1200 776